In ogni serata c'è chi beve... e chi si diverte. E tu?

Molti sono i giovani che abusano di alcol senza controllo. Il fenomeno è particolarmente preoccupante, non solo per i danni alla salute che può provocare ma anche perché l’abuso di alcol è spesso causa di comportamenti potenzialmente pericolosi per sé e per gli altri (ad esempio la guida in stato di ebbrezza). Tra i comportamenti a rischio connessi all’assunzione di bevande alcoliche, si segnala il c.d. binge drinking, cioè il consumo di eccessive quantità (convenzionalmente 6 o più bicchieri di bevande alcoliche) in una sola occasione al fine di ubriacarsi in modo intenzionale.

Pertanto, in ottemperanza alla legge n.125/2001 “Legge quadro in materia di alcol e di problemi alcol correlati”, il Ministero della salute -  in collaborazione con l’Osservatorio nazionale alcol (Ona) dell’Istituto superiore di sanità - ha avviato una campagna di comunicazione finalizzata a contrastare l’abuso di alcol specie nei giovani.


OBIETTIVI

Contrastare il consumo e l’abuso di alcol da parte dei giovani


TARGET

La popolazione giovanile (18 – 24 anni), vale a dire quella più a rischio per il binge drinking, specie durante momenti di socializzazione.


STRUMENTI


CONTENUTO MESSAGGI

I messaggi promuovono i seguenti valori:

  • libertà dai condizionamenti esterni del gruppo e dei modelli proposti dai media e dalla pubblicità
  • maturità nella scelta di voler restare lucidi mentalmente quando si vive una situazione di svago
  • consapevolezza dei possibili danni diretti ed indiretti alla salute collegati all’abuso di alcol

Lo spot, anche attraverso il claim “C’è chi beve e chi si diverte. E tu?”, punta quindi a:

  • destrutturare di significati il modello comportamentale proposto dai media che associa l’atto del bere a successo, divertimento e fascino
  • sminuire l’idea dell’alcol come facilitatore di socializzazione nell’immaginario collettivo
  • proporre l’alternativa di una convivialità analcolica
  • promuovere e rendere attraente, vincente l’immagine di chi sa controllarsi

In considerazione del target, l’ambientazione è riferita alle dinamiche di gruppo giovanili (c.d. appartenenza al branco). I messaggi tengono conto dell’individualità del singolo all’interno di tale gruppo nell’ambito di un confronto tra peers. Si focalizza l’attenzione sulla percezione che gli altri (il gruppo o il partner) hanno  -  in senso negativo - di chi eccede o - in senso positivo - di chi non eccede. Il linguaggio, in particolare, contiene slang e modi di dire del gergo giovanile. Nello spot video appare come testimonial la giovanissima cantante Enrica Tara del talent televisivo “X FACTOR” molto seguito dai giovani. Per una maggiore identificazione da parte del target,  la testimonial non recita un ruolo da protagonista ma è contestualizzata nel gruppo.


TIMING

Periodo di diffusione: Primavera 2016 – emittenti nazionali coinvolte (Canale 5 e Italia 1) – emittenti locali

Banner web con l’immagine della campagna sono stati pubblicati sul sito più visitato dai giovanissimi www.studenti.it per un periodo di quattro settimane a decorrere dal 20 giugno 2016.


Data di pubblicazione: 21 giugno 2016

Consulta le campagne di Alcol e alcoldipendenza

Vai all'archivio completo delle campagne


Consulta l'area tematica: Alcol e alcoldipendenza