Versione stampabile   Versione stampabile

Educare gli studenti alla lotta agli sprechi alimentari, a casa ed a scuola
Padiglione Italia, 31 luglio 2015
Orario: 12.00

Il Ministero della salute, con i suoi esperti e la dottoressa Barbara Paolini, Medico, Specialista in Scienza Alimentazione, Associazione Italiana Dietetica e Nutrizione Clinica, UO Dietetica Medica-Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Siena, presenta l’evento “Educare gli studenti alla lotta agli sprechi alimentari, a casa ed a scuola”:
Da un rapporto del gennaio 2013, la metà del cibo che viene prodotto nel mondo, circa due miliardi di tonnellate, finisce nella spazzatura, benché sia in gran parte commestibile. Fra le cause di questo spreco di massa ci sono le cattive abitudini di milioni di persone, che non conservano i prodotti in modo adeguato. Ma anche le date di scadenza troppo rigide apposte sugli alimenti, le promozioni che spingono i consumatori a comprare più cibo del necessario, i numerosi passaggi dal produttore al consumatore nelle catene di montaggio dei cibi industriali.

A fronte dei miliardi di tonnellate di cibo gettato nella spazzatura, c’è un miliardo di persone al mondo che non ha accesso a sufficienti risorse alimentari. L’Italia oggi si presenta tendenzialmente attenta agli sprechi, è migliorata rispetto al 2013, sa leggere le etichette e controlla se il cibo scaduto è ancora buono prima di gettarlo (lo fa l’81% degli italiani). L’educazione riveste un ruolo fondamentale per gettare le basi di un futuro migliore.


Organizzazione e Info

Direzione generale della Comunicazione e dei Rapporti europei e internazionali - Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Referente evento: dott.ssa Denise Giacomini, Dirigente Medico, d.giacomini@sanita.it

Comunicazione:  dott. Massimo Aquili, m.aquili@sanita.it - dott. Paolo Casolari, p.casolari@sanita.it



Data evento: 31 luglio 2015, fine evento: 31 luglio 2015