immagine di archivio di un carabiniere NAS

Ancora una volta i Carabinieri del Nas, nel corso di controlli a strutture socio-assistenziali per anziani, hanno accertato situazioni di abbandono e irregolarità di gestione che si ripercuotono con danni gravi e forti disagi su persone fragili.

Il NAS di Catania, infatti, a seguito di ispezione igienico-sanitaria presso una comunità alloggio per anziani di Acireale, ha verificato la presenza di 11 ultraottantenni, non autosufficienti e in sovrannumero rispetto alla capacità ricettiva della struttura, in condizioni di abbandono in quanto, assenti infermiere ed operatore socio-ricreativo, risultavano affidati a due sole persone con mansioni ausiliari ovvero un cuoco e un addetto alle pulizie. I Carabinieri dopo aver accertato anche la mancanza dei requisiti strutturali, organizzativi e funzionali della residenza chiedevano l’intervento del dirigente dei servizi sociali del Comune, il quale disponeva l’immediata chiusura della struttura e il trasferimento degli ospiti presso altre residenze socio-assistenziali idonee. Il titolare della comunità alloggio è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per abbandono di persone incapaci.

Anche in provincia di Latina, i controlli e gli accertamenti del locale NAS, che hanno verificato assenza di requisiti professionali del responsabile di una comunità alloggio per anziani nonchè ripetute violazioni alla normativa di settore, hanno indotto il Comune ad emettere ordinanza di revoca dell’autorizzazione e contestuale chiusura della struttura con ricollocamento degli ospiti presenti in altre residenze idonee.

Prima di affidare un congiunto ad una struttura assistenziale, si consiglia sempre di svolgere un’attenta verifica preliminare delle condizioni igieniche complessive e della qualità dei servizi e delle prestazioni offerte dalle residenze, al fine di garantire un’assistenza dignitosa, professionale ed adeguata alle condizioni fisiche e mentali delle persone anziane.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 16 novembre 2017, ultimo aggiornamento 16 novembre 2017