A seguito di un’attività d’indagine coordinata nell’ambito di un raccordo operativo tra la Procura della Repubblica di Livorno e quella di Lucca, i Carabinieri del NAS di Livorno - collaborati da militari dell’Arma Territoriale - hanno arrestato in flagranza un operatore sanitario ed un commerciante sorpresi nel commercio e nella ricettazione di farmaci ad azione dopante (alcuni recanti la dicitura “per esclusivo uso ospedaliero”) in favore di 2 ciclisti, anch’essi denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Nell’ambito dell’operazione, i militari del Nucleo hanno sequestrato oltre 100 tra confezioni e fiale ad effetto dopante per un valore di circa 15.000 euro, nonché una ingente somma di denaro quale provento dell’illecito commercio.

Livorno, 30 aprile 2014


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 30 aprile 2014, ultimo aggiornamento 30 aprile 2014