Nas effettuano controlli

Nell’ambito dei servizi di controllo e monitoraggio delle attività di preparazione e distribuzione di materie prime per uso alimentare, i Carabinieri del NAS di Bari - nella provincia - presso un deposito di sostanze chimiche e semilavorati destinati al consumo umano, hanno sequestrato circa 140 tonnellate di materie prime ed additivi alimentari illecitamente detenute – in sacchi rotti o lacerati – in promiscuità ad additivi e detergenti per usi industriali.

Nel corso dell’ispezione, i militari del Nucleo hanno accertato che i prodotti, tra cui fecola di patate, glucosio, sciroppo di glucosio, amido di mais, lecitina di soja, bicarbonato d’ammonio, citrato di sodio, clorofilla, lattato di calcio, erano destinati a laboratori di pasticceria, gelaterie e panifici.

Nella circostanza, i Carabinieri del NAS hanno verificato le carenze igienico sanitarie del deposito privo – inoltre - di autorizzazioni, pertanto l’Autorità Sanitaria ha proceduto alla chiusura dell’attività.

Il valore della merce sequestrata ammonta a circa 140.000 euro.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 14 dicembre 2013, ultimo aggiornamento 18 dicembre 2013