Un CC del NAS

Il NAS di Firenze continua con attività dirette a contrastare il fenomeno dell’esercizio abusivo delle professioni sanitarie. Durante un sopralluogo ispettivo presso un centro di psicologia e psicoterapia della Provincia di Prato, i militari fiorentini hanno accertato che la coniuge convivente del titolare esercitava, da oltre quattro anni, benchè priva di titoli, la professione di psicologa con il benestare dello stesso marito.  I due sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica.

Il NAS di Brescia, nel corso di un’attività ispettiva presso uno studio di osteopatia della provincia, ha accertato l’esercizio abusivo della professione medica di un 39enne osteopata. L’intera struttura, costituita da un appartamento e attrezzature sanitarie per un valore di euro 100 mila, è stata sottoposta a sequestro giudiziario 

Il NAS di Catania, a conclusione di indagini finalizzate al contrasto dell’abusivismo sanitario, ha segnalato alla locale Procura della Repubblica una 42enne del posto perché, in qualità di dietista prescriveva esami di laboratorio oltre a formulare diete a pazienti in assenza della necessaria precrizione medica.

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 8 novembre 2019, ultimo aggiornamento 8 novembre 2019