CC del NAS effettuano un controllo alimentare

Il NAS di Bari ha effettuato alcuni accertamenti investigativi su un’azienda commercializzante materiali e oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (M.O.C.A.). Nel corso dell’ispezione, i Carabinieri hanno rinvenuto, e sottoposto a sequestro amministrativo, oltre 25.000 contenitori in cartone per il trasporto di pizza in quanto privi delle previste indicazioni per la rintracciabilità. Il valore della merce oggetto della misura è di 5000 euro.

Il NAS di Parma, invece, ha svolto dei controlli nel settore della ristorazione veloce. In tale ambito, i militari emiliano hanno effettuato un’ispezione igienico sanitaria presso un’attività reggiana, ove hanno rinvenuto e sequestrato amministrativamente 2 kg di pasta confezionata e 45 litri di bevande, tutte recanti in etichetta un termine minimo di conservazione decorso di validità.
Nel corso del medesimo controllo, inoltre, i militari hanno accertato che tutto il personale impiegato per la somministrazione degli alimenti era sprovvisto dell’attestato di formazione per il personale alimentarista ed hanno constatato, infine, che il menù era privo di indicazioni riguardanti gli ingredienti e l’elenco degli allergeni presenti nelle pietanze.
Al termine dell’accesso ispettivo i militari hanno sanzionato il responsabile legale dell’attività commerciale per un valore totale di 2.000 euro.

 

 

 

 


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 27 maggio 2019, ultimo aggiornamento 27 maggio 2019