foto della pettorina dei Nas

Il NAS di Alessandria, nell’ambito di una serie di controlli aventi come obbiettivo il settore della ristorazione, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria il titolare di un agriturismo per frode in commercio. I Carabinieri, infatti, nel corso di un’ispezione dell’esercizio commerciale, hanno determinato che l’accusato commercializzava delle bottiglie di grappa che acquistava presso la grande distribuzione e rietichettava a proprio marchio specificando che il distillato era prodottto presso la sua azienda e vendendo il tutto ad un prezzo marcatamente superiore. Gli operatori del NAS hanno sequestrato 21 (ventuno) bottiglie di grappa da 0,75 cl per un valore di 300 euro.

I Carabinieri del NAS di Catanzaro, di concerto con il personale medico dell’azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, hanno proceduto alla chiusura di un deposito di derrate alimentari sito a Limbadi (VV). Il provvedimento si è reso necessario in quanto l’attività, dal valore di circa 150.000 euro, non solo era stata  avviata in assenza della notifica all’autorità sanitaria, ma era altresì interessata da carenze igienico-strutturali. All’interno del deposito erano stoccate oltre 200.000 confezioni di alimenti vari, che sono state anch’esse sottoposte al vincolo del sequestro.


Vai all'archivio completo delle NASnotizie

Guarda tutti i video dei NAS su Youtube

Data di pubblicazione: 20 giugno 2018, ultimo aggiornamento 20 giugno 2018