Il “Convegno Nazionale sull’attuazione dei principi di Buona Pratica di Laboratorio (D.L.vo n. 50 del 2 marzo 2007)Aggiornamento per Ispettori e Figure professionali afferenti ai Centri di Saggio BPL” si è tenuto a Roma il 7 dicembre 2012, presso l’Istituto Superiore della Sanità in collaborazione con il Ministero della Salute.

Tale Convegno si è svolto nell’ambito delle attività della Convenzione Ministero della salute/ISS: "Programma di formazione ed ispezione relativo alla Buona Pratica di Laboratorio (BPL) in accordo al D.L.vo 50/2007".

L’aggiornamento è stato volto specificamente all’applicazione dei principi di BPL, condivisi e adottati dai Paesi membri dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ed oggetto di Direttive Comunitarie recepite a livello nazionale dal D.L.vo n. 50 del 2 marzo 2007. Particolare attenzione è stata volta alla revisione del Programma nazionale di monitoraggio della BPL, in seguito alla visita ispettiva di verifica ricevuta dalla Unità di Monitoraggio Nazionale (UdM), presso la Direzione Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, ad opera degli ispettori OCSE.

Il DL.vo 50 del 2 marzo 2007 regola il sistema istituzionale, coordinato dall’UdM, delle verifiche ispettive effettuate presso i Centri di Saggio che, dislocati su tutto il territorio nazionale, effettuano studi per le prove non cliniche tese a valutare gli effetti sull'uomo, sugli animali e sull'ambiente di un vasto panel di prodotti.

L'evento ha focalizzato l’attenzione su argomenti di carattere generale e specifici tesi all’aggiornamento degli Ispettori dell’Istituto Superiore di Sanità del Ministero della Salute contribuendo ad una sempre maggiore armonizzazione delle attività ispettive.

Poiché il confronto con chi riceve l’ispezione è stato da sempre considerato dall’UdM un utile momento di riflessione per migliorare il sistema, l’evento è stato aperto alla partecipazione dei Centri di Saggio e, considerando la natura trasversale della materia trattata, anche alle altre Amministrazioni pubbliche che, a qualunque titolo, sono interessate agli argomenti trattati.

L'obiettivo è stato quello di fornire un panorama esauriente ed aggiornato in merito agli attuali criteri di applicazione dei Principi di BPL, alla loro interpretazione nei settori di più recente sviluppo ed alle modalità di conduzione delle verifiche ispettive per una sempre più efficace armonizzazione e semplificazione nel contesto nazionale, comunitario ed internazionale.


Consulta la documentazione

Consulta le notizie di Buona pratica di laboratorio

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Buona pratica di laboratorio

Data di pubblicazione: 20 dicembre 2012, ultimo aggiornamento 9 gennaio 2013