immagine delle operazioni di controllo

L’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera (USMAF) della Sicilia e i Carabinieri del Nas di Ragusa sono impegnati in queste ore nelle operazioni di controllo della nave maltese ‘Ocean Castle’, arrivata a Pozzallo il 30 luglio con un carico di grano proveniente da Montreal (Canada).

Le autorità stanno procedendo al campionamento a strati delle circa 20mila tonnellate di grano trasportato dalla nave. I campioni saranno inviati all’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia, accreditato per la ricerca di pesticidi e contaminanti.

Man mano che vengono raccolti i campioni dai vari strati, il carico viene immediatamente sigillato a piombo dentro i mezzi trasporto. I carichi stanno quindi procedendo verso le loro destinazioni, dove alla presenza dei Carabinieri del Nas vengono stoccati dentro silos sottoposti a nuova piombatura in attesa dell’esito degli esami.

Avvalendosi del lavoro della sua struttura territoriale di controllo e dei Carabinieri del Nas, il ministero è impegnato ogni giorno alla tema della sicurezza alimentare e nel caso specifico finché non saranno completati gli esami con esito favorevole, il grano in questione non potrà essere destinato all’alimentazione né umana, né animale.

Alle operazioni di Pozzallo stanno partecipando anche l’Ispettorato centrale repressione frodi e i Carabinieri forestali.

Data di pubblicazione: 2 agosto 2019, ultimo aggiornamento 2 agosto 2019

Documentazione

Opuscoli e Poster