immagine di un laboratorio con fiale di sangue

Nella Gazzetta Ufficiale n 212 dell’11 settembre 2017 è stato pubblicato il decreto 20 luglio 2017 recante il "Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti, per l'anno 2017", decimo programma emanato in attuazione  dell’articolo 14, comma 2, della legge 219/2005 sulla base delle indicazioni fornite dal Centro nazionale sangue.

Quest’anno gli obiettivi del Programma oltre quelli di individuare i consumi, i fabbisogni e i livelli di produzione necessari, le compensazioni  e il  monitoraggio dell’autosufficienza degli emocomponenti labili contiene anche le indicazioni per il raggiungimento dell’autosufficienza di plasma e di medicinali plasmaderivati, in  coerenza con il recente decreto 2 dicembre 2016 che ha definito il primo Programma nazionale plasma e medicinali plasmaderivati, 2016-2020. Nel Programma di autosufficienza quindi sono stati formulati per ogni Regione e Provincia autonoma, gli obiettivi annuali, relativi ai livelli di domanda, efficienza e produzione di plasma e di medicinali plasmaderivati che le Regioni si impegnano a conseguire nel 2017. Tali obiettivi sono monitorati dal CNS sulla base di indicatori relativi all’appropriatezza di utilizzo, alla raccolta di plasma e all’efficienza.

Il sistema è in generale in equilibrio ma è necessario un continuo e attento monitoraggio dei fabbisogni assistenziali anche a fronte dei mutamenti evolutivi che coinvolgono il sistema e che giocano un ruolo importante nell’identificare e adottare i necessari interventi correttivi nell’ambito della programmazione.

Per approfondire consulta il Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti, per l'anno 2017

Data di pubblicazione: 15 settembre 2017, ultimo aggiornamento 15 settembre 2017

Consulta le notizie di Sangue e trasfusioni

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Sangue e trasfusioni