immagine dell'interno di un appartamento

La qualità dell’aria indoor (Indoor Air Quality-IAQ) definisce l’aria interna che si respira negli ambienti confinati: abitazioni, uffici, strutture comunitarie, ambienti destinati ad attività ricreative e sociali, mezzi di trasporto.
Negli ultimi  decenni si sono verificati profondi mutamenti nella qualità dell'aria interna, con progressivo aumento delle fonti e delle concentrazioni degli inquinanti. In presenza di fonti interne di inquinamento e scarsa ventilazione degli ambienti, i livelli degli inquinati (chimici, fisici e biologici) nell’aria indoor possono essere di gran lunga superiori rispetto a quelli rilevati all’esterno. Il rischio espositivo interessa una parte estesa della popolazione e risulta di particolare gravità per alcuni gruppi più vulnerabili, quali i bambini, le donne in gravidanza, gli anziani, i malati cronici ed i poveri.

Per saperne di più consulta la nuova area tematica dedicata all’Aria Indoor, con schede informative sui principali agenti inquinanti e il progetto formativo sulla qualità dell'aria indoor nelle scuole.

Data di pubblicazione: 16 dicembre 2015, ultimo aggiornamento 16 dicembre 2015

Consulta le notizie di Aria indoor

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Aria indoor

Documentazione