dettaglio della copertina del Piano d'Azione per la Salute Mentale

Sono disponibili le traduzioni in italiano del WHO Mental Health Action Plan 2013-2020 (Piano d’Azione per la Salute Mentale 2013-2020) e dell'European Mental Health Action Plan (Piano d’Azione Europeo per la Salute Mentale), ad esso complementare, che rappresentano le strategie di settore che guideranno le politiche degli Stati membri fino al 2020.

Entrambe le traduzioni sono state curate, su input del Ministero, dal Centro Collaboratore per la Ricerca e la Formazione in salute mentale - Dipartimento di Salute Mentale dell’AAS 1 Triestina, che ha anche contributo nella fase di stesura alla revisione del testo, affinché ci fosse un'autorizzazione ufficiale da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS-WHO).

Riteniamo che la pubblicazione in italiano possa permettere a tutti un adeguato e approfondito studio dei principi e degli obiettivi che con estrema chiarezza sono indicati nei Piani di Azione. In particolare, principi quali l’accesso universalistico, il pieno rispetto dei diritti umani, l’equità, l’attenzione a tutte le fasi del ciclo di vita, l’empowerment delle persone con l’esperienza del disturbo mentale, l’approccio multisettoriale e gli interventi fondati su evidenze, risultano particolarmente in sintonia con lo spirito della legge di riforma italiana e con i contenuti e le pratiche più avanzate di una salute mentale di comunità.

Data di pubblicazione: 5 gennaio 2016, ultimo aggiornamento 5 gennaio 2016

Consulta le notizie di Salute mentale

Vai all'archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Salute mentale