immagine di una coltivazione

Sono stati votati  i seguenti documenti, alcuni dei quali già convertiti in Regolamenti comunitari:

  • Documento SANCO/10768/2014 rev. 2;
  • Documento SANCO/10408/2014 rev. 2 (Regolamento (UE) n. 1096/2014 della Commissione del 15 ottobre 2014);
  • Documento SANCO/10843/2014 rev. 2 (Regolamento (UE) n. 991/2014 della Commissione del 19 settembre 2014);
  • Documento SANCO/11781/2013 rev. 1 (Regolamento (UE) n. 1126/2014 della Commissione del 17 ottobre 2014);
  • Documento SANCO/11738/2013 rev. 4 (Regolamento (UE) n. 1127/2014 della Commissione del 20 ottobre 2014);
  • Documento SANCO/12440/2013 rev. 4 (Regolamento (UE) n. 1146/2014 della Commissione del 23 ottobre 2014).

Il Documento SANCO/10768/2014 rev. 2 è di prossima pubblicazione mentre i Regolamenti indicati sono già stati pubblicati in Gazzetta ufficiale della Unione Europea. I Regolamenti modificano gli Allegati II, III e V del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento Europeo e del Consiglio per quanto riguarda i limiti massimi di residui (LMR) di alcune sostanze attive. Si rende pertanto necessario riesaminare gli impieghi attualmente autorizzati in Italia per i prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive oggetto di modifica, per valutarne il rispetto dei nuovi valori di LMR.

La Direzione Generale per l’Igiene e la  Sicurezza degli Alimenti e la  Nutrizione (D.G.I.S.A.N. - Ufficio VII - Prodotti fitosanitari) ha indirizzato alle Associazioni di categoria la nota del 31/10/2014, riguardante gli indirizzi operativi per l’adeguamento dei prodotti fitosanitari oggetto di riesame.

Consulta le notizie di Prodotti fitosanitari

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Prodotti fitosanitari

Data di pubblicazione: 10 novembre 2014, ultimo aggiornamento 24 novembre 2014