immagine di un campo coltivato

Per l’anno 2013 vengono diffusi i risultati dei controlli delle Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute (Comando) e dell’Ispettorato centrale per la tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Ispettorato). Il numero totale di controlli effettuati è pari a 24594 di cui 20559 effettuati dalle Aziende sanitarie locali delle Regioni/Province Autonome, 2503 effettuati dal Comando e 1532 effettuati dall’Ispettorato. Sono state rilevate in totale 653 infrazioni che rappresentano il 2,6 % dei controlli effettuati.

I controlli hanno riguardato le ispezioni delle rivendite di fitosanitari, le ispezioni delle aziende agricole che utilizzano fitosanitari, le verifiche delle etichette, delle confezioni e delle schede di sicurezza, i controlli dei formulati.

Sia presso le rivendite che presso gli utilizzatori si è avuto un decremento delle infrazioni passando dalle 781 rilevate nel 2012 a 653.

Tale andamento è legato ad una maggiore formazione in materia di fitosanitari del personale addetto alle rivendite, sia al crescente uso consapevole dei prodotti fitosanitari da parte degli agricoltori.

Tali caratteristiche positive assicurano un aumento della tutela del consumatore garantendo nel contempo anche la tutela dell’operatore e dell’ambiente.

Consulta il report Controllo ufficiale dell’immissione in commercio e dell’utilizzazione dei prodotti fitosanitari- anno 2013

Consulta le notizie di Prodotti fitosanitari

Vai all' archivio completo delle notizie


Consulta l'area tematica: Prodotti fitosanitari

Data di pubblicazione: 8 ottobre 2014, ultimo aggiornamento 14 ottobre 2014