Il mercurio è una sostanza molto tossica, che rappresenta una minaccia grave e globale per la salute umana, anche sotto forma di metilmercurio contenuto nel pesce e nei frutti di mare, per gli ecosistemi e per la fauna selvatica.

La maggior parte delle emissioni di mercurio e dei rischi associati all'esposizione deriva da attività antropiche, quali l'estrazione primaria e la trasformazione di mercurio, l'uso di mercurio in prodotti e processi industriali, l'estrazione e la trasformazione dell'oro a livello artigianale e su piccola scala, la combustione del carbone e la gestione dei rifiuti di mercurio.

La Convenzione di Minamata sul mercurio è il più recente accordo globale su ambiente e salute, adottato nel 2013. Dalla sua entrata in vigore, il 16 agosto 2017, le Parti firmatarie collaborano per controllare l'approvvigionamento e il commercio, ridurre l'uso, l'emissione e il rilascio di mercurio e suoi composti, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica e sviluppare la capacità istituzionale necessaria per rendere il mercurio una storia.

L’Unione Europea abroga il regolamento (UE) 2008/1102, ne amplia la portata, adottando il 17 maggio 2017 il regolamento (UE) 2017/852, che stabilisce le misure e le condizioni relative all’uso, alla produzione, al commercio, allo stoccaggio e alla gestione del mercurio e dei rifiuti di mercurio, al fine di assicurare un elevato livello di protezione della salute umana e dell’ambiente. In attuazione a quanto previsto dall’articolo 16 del regolamento, il Decreto Legislativo 2 novembre 2021, n. 189, rappresenta la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al succitato regolamento.

È da tener presente che la fabbricazione e l'importazione del mercurio e dei composti con mercurio di cui all'allegato A, parte I, della Convenzione sono regolamentate, ad esempio, dai seguenti strumenti normativi europei, giuridicamente vincolanti in Italia:

  • Regolamento REACH, come modificato dal regolamento (UE) n. 2012/847
  • Regolamento (UE) 2012/528 concernente i prodotti biocidi
  • Regolamento (UE) 2009/1223 concernente i prodotti cosmetici.

La Commissione Europea, attraverso la Decisione di esecuzione (UE) 2017/2287 dell'8 dicembre 2017, ha formalmente adottato la modulistica da utilizzare in relazione alle importazioni di mercurio e di talune miscele.

L’Italia ha ratificato la Convenzione di Minamata con la legge n. 134 del 8 ottobre 2020.

In attuazione dell’articolo 10, paragrafo 3 del regolamento, il Ministero della salute ha adottato, con Decreto del 11 novembre 2020, il “Piano nazionale per l’eliminazione dell’utilizzo dell’amalgama dentale”, che prevede la completa eliminazione di tale uso, entro il 31 dicembre 2024.


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 31 marzo 2022, ultimo aggiornamento 31 marzo 2022

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area