Direzione generale del personale, dell'organizzazione e del bilancio

Pubblicazione: 11 ottobre 2018

Data di scadenza: 24 ottobre 2018

Il Ministero deve procedere alla nomina del nuovo Consigliere di fiducia in sostituzione del precedente, cessato recentemente dal servizio.

Il Consigliere di fiducia, secondo quanto previsto dall’art.11 del Codice di condotta per la tutele del diritto delle pari opportunità, per la valorizzazione del benessere di chi lavora e per il contrasto alle discriminazione nei luoghi di lavoro, ha il compito di fornire al lavoratore, nell’ambito delle materie di cui al Codice di condotta e nelle altre eventuali fattispecie previste in materia dalla normativa vigente, sostegno e assistenza anche in riferimento alle misure da adottare.

L’incarico a Consigliere di fiducia ha la durata di due anni, rinnovabili secondo la procedura prevista dall’art.12 commi 1 e 2 del Codice di condotta, e può essere sostituito prima della scadenza dell’incarico solo qualora vi siano cause motivate che impediscano la prosecuzione del mandato.

I candidati all’incarico devono possedere i seguenti requisiti:

  • anzianità di almeno 5 anni di servizio presso il Ministero della Salute;
  • essere in possesso di diploma di laurea specialistica/magistrale;
  • essere in possesso di comprovate competenze, esperienze e capacità nell’ambito socio-sanitario, psicologico e giuslavoristico.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


Si invita tutto il personale interessato a ricoprire tale ruolo e in possesso dei requisiti specificati, a presentare la propria candidatura, compilando e inviando lo schema di candidatura allegato all'interpello, comprensivo di curriculm vitae, entro e non oltre il 24 ottobre 2018 agli indirizzi di posta elettronica:

[email protected];
[email protected]

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 11 ottobre 2018

Documentazione