Il dentista-odontoiatra è il sanitario laureato in medicina e chirurgia o in odontoiatria e protesi dentaria responsabile della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie dei denti, della bocca, delle mascelle e dei relativi tessuti.
La legge 409/1985 ha istituito la professione sanitaria di Odontoiatra definendone i requisiti per la formazione professionale

Attualmente in Italia il legittimo esercizio dell’Odontostomatologia è consentito a:

  • laureati in Odontoiatria e protesi dentaria
  • laureati in Medicina e Chirurgia immatricolati al corso di laurea prima del 28/01/1980 con o senza specializzazione in Odontostomatologia
  • laureati in Medicina e Chirurgia immatricolati al corso di laurea dopo il 28/1/1980, in possesso del diploma di specializzazione in odontostomatologia o abilitati all'esercizio della odonotoiatria secondo quanto previsto dal D. lgs. 386/98


Requisito indispensabile per l'esercizio della professione è l'iscrizione all'Albo degli Odontoiatri presso l'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di residenza del sanitario.
La professione, previa iscrizione all'Albo, può essere esercitata su tutto il territorio nazionale.


Data di pubblicazione: 13 dicembre 2007, ultimo aggiornamento 22 febbraio 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area