Il Tavolo di lavoro per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità è stato istituito presso l’Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria, con decreto ministeriale 18 gennaio 2019 e successive integrazioni.

Funzioni

Il Tavolo ha il compito di provvedere, alla luce della letteratura scientifica esistente, delle esperienze cliniche e buone pratiche esistenti, alla predisposizione di un documento strategico nazionale di indirizzo finalizzato a:

  • definire strategie e azioni incisive per contrastare la diffusione dell'obesità, investendo nella prevenzione, anche con il coinvolgimento attivo di settori della società esterni al sistema sanitario, sia istituzionali che della società civile;
  • favorire l'attuazione dell’Action Plan on Childhood Obesity 2014-2020, intervenendo nelle aree prioritarie in cui si articola quest'ultimo per la prevenzione, il contrasto del sovrappeso e dell’obesità infantile;
  • definire interventi per identificare i soggetti in condizioni di rischio o con condizione clinica patologica in atto, da indirizzare verso un'adeguata presa in carico sistemica, in grado di potenziare le risorse personali per l'adozione consapevole degli stili di vita corretti o, quando necessario, verso idonei programmi di comunità (come, a esempio, i gruppi di cammino o l'offerta proattiva di attività motorie) o percorsi terapeutico-assistenziali multidisciplinari;
  • favorire l’implementazione di misure per la protezione dell'allattamento al seno materno;
  • favorire lo svolgimento di attività fisica anche nelle scuole dell'infanzia e primaria;
  • favorire iniziative formative e informative e di sensibilizzazione per diffondere la conoscenza sui rischi di obesità, soprattutto nella fascia giovanile e adolescenziale, derivanti da un'alimentazione scorretta, sbilanciata e eccessivamente calorica;
  • sostenere e incoraggiare, presso le scuole e gli istituti di formazione, progetti didattici legati ai temi della corretta alimentazione, intesa tra l'altro anche come conoscenza dei prodotti, delle etichette, della provenienza degli alimenti,  per accrescere negli studenti e nelle famiglie il senso di responsabilità sociale, verso la propria salute e l'ambiente, nonché il rispetto della biodiversità, in quanto conoscenze imprescindibili.

Componenti

Con decreto direttoriale 15 aprile 2019 sono stati nominati i componenti del Tavolo di lavoro, sulla base delle designazioni ricevute.

Ministero della Salute

  • Daniela Galeone, Direttore Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute, con funzioni di coordinatore
  • Giuseppe Plutino, Direttore Ufficio 5 della Direzione Generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, con funzioni di coordinatore
  • Maria Teresa Menzano, dirigente medico Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria, con funzioni di coordinamento tecnico-scientifico e di segreteria
  • Roberto Copparoni, dirigente medico designato dalla Direzione Generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione
  • Bianca Maria Polizzi, dirigente medico designato dalla Direzione generale della programmazione sanitaria del Ministero della salute
  • Maria Teresa Loretucci, dirigente medico designato dalla Direzione Generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del servizio sanitario nazionale

Altri Enti/Istituzioni

  • Giulia Cairella, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
  • Fateh-Moghadam, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
  • Marina Fridel, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
  • Gaetano Piccinocchi, rappresentante designato dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie (SIMG)
  • Vincenzo Schiavo, rappresentante designato dalla Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale (FIMMG)
  • Alberto Villani, rappresentante designato dalla Società Italiana di Pediatria (SIP);
  • Adima Lamborghini, rappresentante designato dalla Federazione Italiana dei Medici Pediatri (FIMP)
  • Elena Alonso, rappresentante designato dalla Società Italiana di Igiene medicina preventiva e sanità pubblica (SItI);
  • Alessandro Vienna,  rappresentante designato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • Francesco Leonardi, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Italiane di Nutrizione (FeS.i.n.)
  • Marisa Porrini, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Italiane di Nutrizione (FeS.i.n.)
  • Marco Silano, rappresentante designato dall’Istituto superiore di sanità
  • Angela Spinelli, rappresentante designato dall’Istituto superiore di sanità
  • Andrea Ghiselli, rappresentante designato dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (CREA)
  • Anna Tropea, rappresentante designato dalla Società Italiana di Ginecologia e ostetricia (SIGO)
  • Mauro Cacciafesta, rappresentante designato dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG)
  • Roberto Verna, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Scientifiche Italiane nel settore della Medicina di Laboratorio (FISMELAB).
  • Renata Tambelli, rappresentante designato dell’Associazione italiana di psicologia (AIP)
  • Antonino De Lorenzo, rappresentante designato dal Tavolo tecnico sicurezza nutrizionale (TaSIN)
  • Guglielmo Salvatori,  rappresentante designato dal Tavolo tecnico operativo interdisciplinare per la promozione dell’allattamento al seno (TaS)

Il Tavolo di lavoro ha durata di diciotto mesi a decorrere dalla data della riunione di insediamento, con possibilità di un’unica proroga con durata massima di sei mesi, su determinazione del tavolo medesimo.

Il documento strategico nazionale di indirizzo è trasmesso al Ministro per il tramite della Direzione generale della prevenzione sanitaria.


Data di pubblicazione: 7 giugno 2019, ultimo aggiornamento 17 giugno 2019

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area