Il Comitato Tecnico Sanitario, nelle Sezioni C e D, rispettivamente per la ricerca sanitaria e per la valutazione dei progetti di ricerca sanitaria presentati dai ricercatori di età inferiore a quaranta anni, ha approvato la graduatoria dei progetti vincitori del bando “Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori 2013” del Ministero della Salute. Sono stati assegnati complessivamente finanziamenti per 74.580.933 euro.

Tra i 2.882 progetti presentati tra giugno e settembre 2014 (di cui 36 programmi di Rete che sviluppano a loro volta 153 progetti portando il totale a 2.999 progetti), ne sono stati selezionati per il finanziamento n. 204. Tra questi sono compresi 6 Programmi di rete che sviluppano a loro volta 23 progetti portando il totale a 221 progetti finanziati.

Nello specifico i progetti finanziabili sono: 69 Progetti Ordinari di Ricerca Finalizzata, 93 Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori, 6 Programmi di Rete sviluppanti un totale di 23 progetti, 28 Progetti Estero e 8 Progetti Cofinanziati; tali progetti coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, del settore cardiovascolare e dell’oncologia.

Progetti che accedono al finanziamento:

 


Il Ministero della Salute nel maggio 2014 ha indetto il Bando di Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori 2013, per un finanziamento ammontante a € 76.580.813,00, invitando tutti gli operatori del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) alla presentazione di progetti clinico-assistenziali e biomedici, prevalentemente traslazionali. Sono stati presentati 2.882 progetti, comprendenti 36 Programmi di Rete che, sviluppando a loro volta 153 Working Package, portano il totale complessivo dei progetti presentati a 2.999.

Sono stati inviati alla valutazione Peer Review 2.882 progetti, per le diverse aree previste dal bando:

  • Progetti Ordinari Finalizzati n. 1.459
  • Progetti Giovani Ricercatori n. 1.214
  • Programmi di Rete n. 36 per 153 working package
  • Progetti Estero n. 161
  • Progetti Cofinanziati n. 12

Elenco progetti presentati


Il Processo di valutazione e selezione dei progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Salute si è basato sul principio di netta separazione di ruoli e competenze tra i soggetti deputati alla valutazione dei progetti e l’Amministrazione, chiamata a gestire gli aspetti amministrativi, in maniera da garantire massima trasparenza ed imparzialità nell’assegnazione dei fondi.

Il Processo di valutazione dei 2.882 progetti presentati (di cui 36 programmi di Rete che sviluppano a loro volta 153 progetti portando il totale a 2.999 progetti) è stato infatti svolto secondo le regole previste dalla Peer Review, attraverso l’invito alla collaborazione con il Ministero della Salute di un totale di 13.244 revisori internazionali, facenti capo ai più importanti ed avanzati centri di ricerca a livello mondiale.

I valutatori coinvolti sono stati classificati con lo stesso sistema di identificazione dell’area di expertise utilizzato dal P.I. - Principal Investigator - durante la fase di presentazione delle domande, ed è stato quindi possibile procedere a un'associazione automatica e casuale tra progetto e revisore, associando l’expertise del revisore rispetto a quella del P.I. attraverso l’H-index, senza alcun intervento da parte dell’Amministrazione.

Il sistema di Peer Review utilizzato ha previsto che i progetti, una volta valutati in modo anonimo e indipendente dai due diversi revisori, venissero da questi successivamente riesaminati collegialmente, mediante una specifica funzione del sito di valutazione, per giungere ad una valutazione e ad un punteggio condiviso, attraverso un confronto conclusivo denominato “Face to face” o F2F. I particolari del sistema di referaggio e del sistema di F2F sono riportati nel Manuale predisposto per i Referee.

Sono stati invitati 13.244 revisori, hanno preso parte alla valutazione 682 revisori (circa il 5% degli intervistati - vedi Elenco Revisori), che hanno prodotto un totale di  5.983 valutazioni individuali ed indipendenti (su un totale di 5.998 valutazioni individuali necessarie – 99,7%).

I revisori hanno effettuato dopo la valutazione individuale una terza valutazione d'accordo (Face to Face).

Ad ulteriore garanzia di qualità del processo di valutazione, è proseguita anche per il Bando 2013 la verifica da parte di un gruppo selezionato di revisori (“Editor”, introdotta in via sperimentale con il Bando 2011-2012), che ha avuto il compito di verificare compiutamente la qualità e la coerenza delle valutazioni espresse dai revisori con le Linee Guida alla valutazione delle proposte.

I 45 Editor individuati (vedi Elenco Editor) hanno avuto accesso al core anonimizzato dei progetti presentati (ma non al CV del P.I. ed alle altre informazioni utili ad identificare il progetto) ed alle valutazioni espresse dai revisori, verificando 4.395 delle valutazioni espresse dai revisori (73,22%), interessanti il 94,7% dei progetti presentati (2.731 progetti su 2882), e rilevando una parziale anomalia in 459 valutazioni (10,4% dei giudizi esaminati) interessanti 431 progetti (15,8%), ed una sostanziale difformità dei giudizi espressi rispetto alle indicazioni contenute nelle Linee Giuda citate in 77 valutazioni (1,75% dei giudizi esaminati), interessanti un totale di 76 progetti (2,8% dei progetti esaminati). Per le restanti 3.839 valutazioni (87,81%), corrispondenti all’81,4% dei progetti valutati dai revisori, gli editor hanno ritenuto il giudizio espresso conforme alle Linee Guida alla valutazione delle proposte.

Le osservazioni degli Editor sono state sottoposte all’attenzione delle Study Session di area, ai fini della valutazione finale.

Al termine della fase di referaggio si sono riuniti (vedi Decreti commissioni):

  • la sezione (D) del Comitato Tecnico Sanitario, per la valutazione dei Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori;
  • il Gruppo di Consenso, per la valutazione dei Progetti Ordinari di Ricerca Finalizzata;
  • tre Study Session relative ai Programmi di Rete, ai  Progetti Estero, ed ai Progetti Cofinanziati.

Le tre Study Session (Progetti Estero, Progetti Cofinanziati e Programmi di Rete) sono state in parte costituite da ricercatori italiani operanti all’estero da vari anni.

Le varie Commissioni hanno analizzato tutti i progetti, ed in particolare quelli sui quali i revisori non avevano raggiunto l’accordo, provvedendo al riesame di tutta l’attività di referaggio relativa ai progetti delle rispettive aree e validando lo score finale di ogni progetto. A seguito della verifica amministrativa alcuni progetti sono stati esclusi dalle liste.

Il resoconto di tali attività è riportato negli estratti dei verbali:


Le relative graduatorie sono risultate:

La verifica del rispetto della graduatoria, la metodologia concernente le attività per il sistema di valutazione e i criteri di riparto del finanziamento di seguito descritti e le conseguenti graduatorie sono state approvate dal  Comitato Tecnico Sanitario nelle sedute del 23/7/2015 e del 17/9/2015.



La sezione C del Comitato Tecnico Sanitario, nelle sedute del 23/7/2015 e del 17/9/2015, ha approvato i criteri di riparto del finanziamento e la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento, secondo quanto di seguito riportato.

Rimodulazione del budget rispetto alla richiesta di finanziamento

Progetti Ordinari Finalizzati, Cofinanziati, Estero, Giovani Ricercatori (miglior punteggio 5, peggiore 45), fatte salve possibili oscillazioni dell’1% per consentire un maggior numero di progetti finanziati:

  • Score compreso tra 5 e 7  = 100% della richiesta
  • Score compreso tra 7,1 e 8,75 = 95% della richiesta
  • Score compreso tra 8,76 e 10 = 85% della richiesta
  • Score superiore 10  = 75% della richiesta
    Programmi di Rete (miglior punteggio 7, peggiore 63)
  • Score compreso tra 7 e 9,8 = 100% della richiesta
  • Score compreso tra 9,9 e 12,25 = 95% della richiesta
  • Score compreso tra 12,26 e 14 = 85% della richiesta
  • Score compreso tra 14,1 e 18 = 75% della richiesta
  • Score superiore a 18 = 65% della richiesta


Finanziamento

Stanziamento totale 76.580.813
Progetto Eranet ANIHWA€ 1.000.000
Progetto TRASCAN€ 1.000.000 (di cui utilizzati € 499.880)
Progetto internazionalizzazione€ 500.000
Somma disponibile per progetti di ricerca finalizzati del Bando74.580.933

 

Vincoli di destinazione previsti nella Legge e nel Bando

Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori€ 27.500.000
Programmi di Rete€ 10.000.000
Progetti Estero€ 10.000.000
Progetti Cofinanziati – quota massima€ 5.000.000
Progetti presentati da IIZZSS – quota minima€ 2.000.000
Progetti Ordinari di Ricerca FinalizzataRestante quota  


Per rispettare il finanziamento minimo per le aree previste dal bando e garantire il rispetto della qualità nell’attribuzione dei fondi è stata necessaria una procedura articolata per l’identificazione dei progetti da finanziare.

 

 

PROCESSO DI INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI DA FINANZIARE

 

Criteri

Per assicurare un corretto equilibrio nel finanziamento tra progetti Biomedici e Clinico-Assistenziali e valorizzare i progetti migliori nell’ambito di ciascuna sezione, la ripartizione dei fondi nelle due aree, biomedica e clinico-assistenziale, è stata applicata autonomamente per ciascuna delle tipologie progettuali previste dal bando, suddividendo in prima fase in parti uguali i fondi disponibili tra progetti Biomedici e Clinico-Assistenziali.

Per ciascuna delle due aree (biomedica e clinico assistenziale) dei Progetti Ordinari di ricerca finalizzata, Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori, Progetti Estero e Progetti Cofinanziati, si è proceduto all’assegnazione dei fondi disponibili fino ad un punteggio minimo di “qualità”  fissato a 13,5; per i Programmi di Rete tale soglia stante i diversi parametri di valutazione è stata invece 23,5.

In caso di score equivalenti è stata quindi utilizzata una subgraduatoria, considerando in via prioritaria e nell’ordine seguente i punteggi assegnati a: 1) Scientific Quality; 2) Methodologies; 3) Novelty; 4) Merits of the applicant, 5) Facilities.

Eventuali fondi non assegnabili, secondo i criteri precedentemente descritti, sono stati riassegnati ai progetti della stessa sezione ma dell’altra area di ricerca (biomedica o clinico-assistenziale); in caso di fondi non assegnabili in entrambe le  le aree, i relativi residui di finanziamento sono stati fatti confluire per il finanziamento dei progetti con score migliore delle altre sezioni.

 

Finanziamento totale assegnato € 74.580.933


Progetti ordinari di ricerca finalizzata

Fondi assegnati (inclusi anche i residui delle altre aree bando) € 25.640.130

  • CLINICO ASSISTENZIALI:
    Finanziabili 31 progetti fino ad uno score 10,5 - per un totale di euro € 10.586.300.
    Per determinare i  progetti finanziabili tra gli 8 progetti con score pari a 10,5 è stata utilizzata  la subgraduatoria, considerando prioritariamente nell’ordine i punteggi assegnati a: 1) Scientific Quality; 2) Methodologies; 3) Novelty; 4) Merits of the applicant; 5) Facilities.

  • BIOMEDICI:
    Finanziabili 38 progetti fino ad uno score di 8 - per un totale di euro € 15.053.830.
    E’ stato incluso tra i progetti finanziabili un progetto presentato da IZS con score 8,35, per il rispetto dei vincoli di destinazione previsti dal Bando.
    Per determinare i  progetti finanziabili tra i 10 progetti con score pari a 8 è stata utilizzata la subgraduatoria, considerando prioritariamente nell’ordine i punteggi assegnati a: 1) Scientific Quality; 2) Methodologies; 3) Novelty; 4) Merits of the applicant; 5) Facilities.


Progetti ordinari presentati da giovani ricercatori

Disponibilità minima 27.500.000 quota assegnata 27.875.726

        

  • CLINICO ASSISTENZIALI:
    Finanziabili 46 progetti fino ad uno score 13,5 - per un totale di euro € 11.200.599.
  • BIOMEDICI:
    Finanziabili 47 progetti fino ad uno score 10 - per un totale di euro 16.675.127.
    Per determinare i progetti finanziabili tra i 17 progetti con score pari a 10 è stata utilizzata la subgraduatoria, considerando prioritariamente nell’ordine i punteggi assegnati a: 1) Scientific Quality; 2) Methodologies; 3) Novelty; 4) Merits of the applicant; 5) Facilities..

Progetti estero

Disponibilità di 10.000.000 - quota assegnata € 9.690.010

  • CLINICO ASSISTENZIALI:
    Finanziabili 15 progetti fino ad uno score 13,5 - per un totale di euro € 4.702.254
  • BIOMEDICI:
    Finanziabili 13 progetti fino ad uno score 9,75 - per un totale di euro € 4.987.756
     

Progetti cofinanziati

Disponibilità massima di € 5.000.000 - quota assegnata € 1.499.257

  • CLINICO ASSISTENZIALI:
    Finanziabile 1 progetto -  score 11,5 - per un totale di euro € 224.508.
  • BIOMEDICI:
    Finanziabili 7 progetti fino ad uno score 13,5 - per un totale di euro € 1.274.749.



Programmi di rete

Disponibilità di € 10.000.000 - quota assegnata €  9.875.810

  • CLINICO ASSISTENZIALI:
    Finanziabili 18 WP fino ad uno score 23 - per un totale di euro € 8.426.849.
  • BIOMEDICI:
    Finanziabili 5 WP fino ad uno score 20 - per un totale di euro € 1.448.961. 

Progetti che accedono al finanziamento

Sintesi progetti che accedono al finanziamento Bando Ricerca finalizzata 2013

Sezione del Bando Progetti
Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori93
Progetti Ordinari di Ricerca Finalizzata69
Programmi di Rete6 programmi (23 WP)
Progetti Estero28
Progetti Cofinanziati8

 


Sul portale ricerca (http://ricerca.cbim.it) tutti i ricercatori che hanno presentato un progetto possono avere accesso con la propria password ai giudizi emessi dai revisori e nelle “Study Session”. I documenti e i verbali delle valutazioni sono disponibili on line.


Nell’ambito dell’azione di trasparenza svolta dal Ministero della Salute nel settore della ricerca sanitaria, di propria competenza, ed al fine di rendere edotto il pubblico del contenuto sintetico dei progetti di ricerca risultati vincitori nell’ambito del Bando di Ricerca Finalizzata/Giovani Ricercatori, in questa sezione sono consultabili gli abstract dei progetti finanziati nel corso del 2015 relativo al bando fondi 2013.

Gli abstract sono l’estratto delle Lettere di Intenti presentate in fase di sottomissione da parte dei Principal Investigator e sintetizzano sia le finalità, gli obiettivi e la metodologia che sarà seguita nello svolgimento dei  progetti risultati vincitori nel processo di PEER REVIEW (revisione tra pari) che ha portato alla selezione dei progetti in questione.

Abstract dei progetti finanziati nel 2015 con il Bando ricerca finalizzata 2013 nei settori:

 


Data di pubblicazione: 21 settembre 2015, ultimo aggiornamento 29 dicembre 2015

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area

Documentazione