Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Piani di rientro

SINTESI VERIFICA ANN0 2011

In relazione alla verifica per l’anno 2011 del PdR della Regione Puglia, si riportano di seguito le valutazioni dei dati di monitoraggio distinte per macroaree di programmazione.

Rete ospedaliera e territoriale

La regione non ha completato il processo di riorganizzazione delle reti assistenziali, con particolare riguardo all’assistenza territoriale residenziale e domiciliare. Non sono state ritenute esaustive le informazioni sulla destinazione dei presidi riconvertiti e la tempistica di riconversione per i presidi mancanti.

La regione ha adottato la DGR n. 1388/2011 per la riduzione delle strutture semplici e complesse nelle Aziende ed Enti del SSR, come previsto dal Patto della salute 2010-2012.

Sistema emergenza - urgenza

Si è preso atto dell’adozione della DRG n. 1479/2011 recante “Nuovo assetto del servizio emergenza urgenza 118”.

Rapporti con gli erogatori privati accreditati

Quanto attuato dalla regione è stato ritenuto solo parzialmente rispondente ai fini della realizzazione degli interventi previsti dal PdR.

Farmaceutica

Le misure adottate dalla regione in materia di spesa farmaceutica hanno prodotto nel 2010 risparmi superiori a quelli previsti dal Piano di Rientro.

Personale

Sulla base della consuntivazione relativa all’esercizio 2010 non si sono verificate le condizioni previste dal Piano di rientro per la concessione di deroghe al blocco del turn over.

Beni e servizi

Si sono registrati ritardi nell’adozione del regolamento per il funzionamento dell’Osservatorio regionale dei prezzi, delle tecnologie e dei dispositivi medici e protesici e del regolamento della Centrale di acquisto.

RISULTATO DI GESTIONE

La Regione Puglia al IV trimestre 2011, dopo le coperture, ha presentato un avanzo di 153,890 mln di euro, ivi ricomprendendo gli ammortamenti non sterilizzati di competenza dell’anno 2011 dei beni entrati in produzione nell’anno 2010 e 2011 e il rischio

AnnoRisultato di gestione strutturale(mln/€)Risultato di gestione dopo le coperture(mln/€)
2011-108,4159,6

(Fonte: verbale dei Tavoli di verifica- riunione 28 marzo 2012).


VERIFICA ANNO 2010 (APRILE 2011)

Nel mese di aprile sono stati valutati gli adempimenti previsti dall’Accordo, sottoscritto dalla Regione Puglia con il Governo nazionale, per l’adozione del Piano di Rientro dal disavanzo sanitario.

A conclusione della valutazione dell’attuazione di tali adempimenti, sono stati riscontrati i presupposti per l’automatica risoluzione dell’Accordo, in quanto la Regione non ha adottato, nei termini fissati, i provvedimenti esecutivi delle sentenze della Corte Costituzionale n. 68 del 03.03.2011, in materia di personale, come previsto dello stesso accordo.

In merito all’attuazione di quanto previsto dagli interventi riportati dal Piano di Rientro e dal relativo programma attuativo, si sono riscontrati dei notevoli ritardi da parte della Regione, ai fini della realizzazione degli stessi.

AnnoRisultato di gestione strutturale(mln/€)Risultato di gestione dopo le coperture(mln/€)
2010-332,72,7

Data di pubblicazione: 11 maggio 2012, ultimo aggiornamento 20 giugno 2013

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area