Il Regolamento (CE) n. 852/2004 promuove l’elaborazione dei manuali di corretta prassi operativa in materia di igiene e di applicazione dei principi del sistema HACCP e ne incoraggia la divulgazione e l’uso. Nonostante l’adozione da parte degli operatori del settore alimentare (Osa) sia ad oggi una scelta volontaria, va sottolineata l’importanza del loro utilizzo per facilitare gli operatori stessi nell’osservanza degli obblighi normativi in materia di igiene.

Allo stesso tempo il Regolamento (CE) n. 852/2004 prevede che gli Stati membri valutino i manuali di corretta prassi operativa al fine di verificarne la conformità alle disposizioni ivi previste. In proposito il Ministero della salute valuta i manuali di corretta prassi operativa con il supporto tecnico dell’Istituto superiore di sanità coinvolgendo nel contempo anche le Regioni e province autonome di Trento e Bolzano, le Associazioni di categoria e dei consumatori interessate alla materia oggetto del manuale, così come stabilito dall’Accordo Stato-Regioni Linee guida applicative del Regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari.

L’ufficio II della Direzione generale della sicurezza degli alimenti e della nutrizione del Ministero della salute, responsabile dell’attività di coordinamento per la validazione dei manuali di corretta prassi operativa (GHP), ricevuta la richiesta di validazione di un manuale alla casella di posta elettronica dedicata GHPmanuals@sanita.it, dopo una prima valutazione, avvia la procedura di validazione, coinvolgendo il Tavolo di lavoro istituito  con Decreto dirigenziale 15 maggio 2008. Il procedimento di validazione è regolato da una specifica Procedura operativa standard.

Il Tavolo di lavoro, il 21 gennaio 2011, ha approvato una Linea-guida per l’elaborazione dei manuali di corretta prassi operativa. Il documento costituisce uno strumento informativo, finalizzato a fornire ai settori dell’industria alimentare indicazioni e criteri generali in merito all’elaborazione dei manuali di corretta prassi operativa.

Al fine di rendere omogenei i manuali sottoposti alla valutazione del tavolo tecnico, è opportuno che le associazioni di categoria che li redigono rispettino i criteri delle line guide anche nella sequenza, oltre che nei contenuti.


Manuali GHP validati dal Ministero

 

Manuali validati fino al 1° settembre 2007

Manuali validati con la nuova procedura (aggiornamento maggio 2016). 
La consultazione dei manuali è autorizzata dall'Associazione proponente. 

  1. Manuale per il settore della panificazione Industriale (AIIPA - Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari) + scheda tecnica
  2. Manuale per le imprese agricole (CIA - Confederazione Italiana Agricoltori)
  3. Manuale per l'industria molitoria (ITALMOPA - Associazione Industriali Mugnai d'Italia)
  4. Manuale per la rintracciabilità e l'igiene dei prodotti alimentari e dei mangimi (COLDIRETTI - Confederazione Nazionale Coldiretti)
  5. Manuale per la distribuzione automatica di alimenti (CONFIDA - Associazione italiana distribuzione automatica)
  6. Manuale per la distribuzione di acqua in boccioni (CONFIDA - Associazione italiana distribuzione automatica)
  7. Manuale per la distribuzione di alimenti conservati in legame di temperatura (CONFIDA - Associazione italiana distribuzione automatica)
  8. Manuale per la produzione ed il confezionamento di caffè torrefatto e per il confezionamento di caffè solubile (AIIPA - Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari e ANT - Associazione Nazionale Torrefattori di Caffè)
  9. Manuale per la produzione primaria - attività di pesca (Confcooperative, Lega Pesca)
  10. Manuale per gli allevamenti di ovicaprini (AIA - Associazioni italiana allevatori)
  11. Manuale per gli allevamenti di bovini da latte (AIA - Associazione italiana allevatori)
  12. Manuale per gli allevamenti di bovini da carne (AIA - Associazione iItaliana allevatori)
  13. Manuale per gli allevamenti cunicoli (AIA - Associazione italiana allevatori)
  14. Manuale per gli allevamenti bufalini (AIA - Associazione italiana allevatori)
  15. Manuale per gli allevamenti suinicoli (AIA-ANAS - Associazione nazionale allevamento suini)
  16. Manuale per il settore dell’estrazione dell’olio dalle sanse (ASSITOL - Associazione italiana industria olearia)
  17. Manuale per l'Industria della birra e del malto (ASSOBIRRA - Associazione degli Industriali della Birra e del Malto)
  18. Manuale per la produzione primaria attività di molluschicoltura (AGCI, federcoopesca, Lega Pesca)
  19. Manuale ad uso degli operatori dei mercati ortofrutticoli all'ingrosso (Fedagro)
  20. Manuale per gli integratori alimentari (FEDER Salus - Federazione nazionale produttori prodotti salutistici)
  21. Manuale per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande in occasione di feste e sagre (UNIPLI - Unione nazionale pro loco d’Italia)
  22. Manuale corretta prassi in conceria applicabile alla filiera toscana delle pelli bovine (Associazione Conciatori Toscana)
  23. Manuale per la distribuzione di acqua affinata, refrigerata e/o gasata da unità distributive automatiche aperte al pubblico (Associazione Aqua Italia)
  24. Manuale di corretta prassi operativa per la produzione di ghiaccio alimentare (Confindustria)
  25. Manuale recupero, raccolta e distribuzione di cibo ai fini di solidarietà sociale (Caritas, Banco Alimentare)
  26. Manuale di corretta prassi operativa in materia di elicicoltura (Associazione nazionale elicicoltori Cherasco)
  27. Manuale di corretta prassi igienica delle aziende che operano nello stoccaggio e distribuzione di prodotti alimentari (CONFIDA - Associazione italiana distribuzione automatica).

Data di pubblicazione: 10 ottobre 2008, ultimo aggiornamento 26 luglio 2016

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area