Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Hiv e Aids

L'acronimo Aids (Acquired immune deficiency sindrome) sta per "sindrome da immunodeficienza acquisita". Nelle persone con Aids le difese immunitarie sono fortemente indebolite per la presenza del virus Hiv (Human immunodeficiency virus) e non sono più in grado di contrastare l'insorgenza di infezioni e malattie causate da altri virus, batteri o funghi

Il virus Hiv si trasmette attraverso: sangue infetto (stretto e diretto contatto tra ferite aperte e sanguinanti, scambio di siringhe), rapporti sessuali (vaginali, anali, orogenitali), con persone con Hiv, non protetti dal preservativo, da madre con Hiv a figlio durante la gravidanza, il parto oppure l’allattamento al seno

In alcune condizioni si può pensare di essere stati esposti al rischio di infezione da Hiv, ecco cosa fare quando si verificano

La diagnosi di infezione Hiv si fa attraverso un test, su sangue o saliva. Per quanto riguarda la terapia oggi vengono utilizzate terapie combinate High Aggressive Antiretroviral Therapy (HAART), che consistono nell'associazione di più farmaci e permettono un abbassamento della carica virale

Il virus dell'Hiv si trasmette attraverso il sangue infetto e i rapporti sessuali; è quindi opportuno: usare il preservativo e rispettare alcune norme igieniche particolari