Ufficio: DG Ricerca e Innovazione in sanità

Data di pubblicazione: 20 giugno 2016

Il Ministero della Salute, visto il Programma nazionale della ricerca sanitaria 2014-2016, ha indetto un bando per invitare tutti gli operatori del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) alla presentazione di progetti di ricerca di durata triennale che abbiano un esplicito orientamento applicativo e l'ambizione di fornire informazioni potenzialmente utili ad indirizzare le scelte del SSN, dei pazienti e dei cittadini.

 


Obiettivi


I progetti presentati dovranno avere come finalità:

  • sviluppare procedure altamente innovative e nuove conoscenze utili al miglioramento delle opportunità di prevenzione, diagnosi, trattamento, riabilitazione anche attraverso studi e sperimentazioni di carattere clinico (progetti di produzione di nuove conoscenze - "theory-enhancing" - biomedici);

  • valutare la sicurezza, efficacia, costo-efficacia, di trattamenti/tecnologie/interventi sanitari per cui sussistano significativi margini di incertezza relativamente agli aspetti menzionati, anche con studi clinici di fase 3 e 4 (ricerca applicata - "change-promoting" - clinico-assistenziali);

  • valutare i fattori professionali, organizzativi e di sistema che condizionano efficacia ed efficienza dei servizi sanitari e/o l'impatto sulla qualità di innovazioni cliniche, organizzative, gestionali e di finanziamento; Sviluppo ed applicazione di metodologie e strumenti per migliorare la comunicazione con i cittadini ed i pazienti e promuoverne la partecipazione; Studi finalizzati ad analizzare i bisogni assistenziali delle fasce sociali più deboli sotto il profilo sociale ed economico e le risposte assistenziali dei servizi (ricerca applicata - "change-promoting" - clinico-assistenziali);

  • affrontare tematiche rilevanti per la sicurezza alimentare e il benessere animale (ricerca applicata "change-promoting o progetti di produzione di nuove conoscenze - "theory-enhancing");

  • affrontare tematiche rilevanti per le patologie di origine ambientale, la sicurezza negli ambienti di lavoro e
    le patologie occupazionali (ricerca applicata - "change-promoting o progetti di produzione di nuove
    conoscenze - "theory-enhancing").

Delle risorse disponibili almeno il 50% è riservato a progetti di ricerca “change- promoting”, le restanti risorse a progetti di ricerca “theory enhancing”.


Tipologie progettuali

Per il presente bando sono previste 5 tipologie progettuali a cui corrispondono 4 diverse procedure di valutazione:

  1. Progetti Ordinari di Ricerca Finalizzata (RF): progetti di ricerca, non rientranti nelle successive sezioni.

  2. Progetti Estero (PE): progetti presentati da ricercatori italiani che prevedono la collaborazione con ricercatori di nazionalità italiana stabilmente residenti e operanti all'estero da almeno 3 anni.

  3. Progetti Cofinanziato (PC): progetti presentati da ricercatori, appartenenti al SSN, aventi un cofinanziamento privato garantito da aziende con attività in Italia, al fine di sviluppare idee o prodotti non ancora coperti da brevetto ovvero il cui brevetto è in proprietà del ricercatore del SSN e/o del Destinatario Istituzionale o Istituzione che presenta il progetto.

  4. Progetti Ordinari presentati da Giovani Ricercatori (GR): progetti di ricerca presentati da ricercatori con età inferiore ai 40 anni alla data di scadenza del bando.

  5. Programmi di Rete (NET): I Programmi di Rete hanno lo scopo di creare dei gruppi di ricerca e innovazione (Consorzi) per lo sviluppo di ricerche altamente innovative e caratterizzate dall'elevato impatto sul Servizio Sanitario Nazionale. Per tale tipologia progettuale si rimanda alla apposita sezione C) del Bando della ricerca.



Tempi di presentazione


Per tutti i progetti, ad esclusione dei Programmi di Rete, la procedura si svolgerà in tre periodi distinti:

  1. dal 21 giugno 2016 al 5 luglio 2016 ore 12.00: accreditamento dei ricercatori come Principal Investigator e come Ricercatore Collaboratore al sistema di presentazione delle domande;

  2. dal 28 giugno 2016 al 28 luglio 2016 ore 12.00: il ricercatore proponente deve provvedere alla stesura del progetto completo di ricerca in lingua inglese e all'invio al proprio Destinatario Istituzionale (Progetto completo - All 1);

  3. dal 29 luglio 2016 al 17 settembre 2016 ore 17.00: i Destinatari Istituzionali dovranno effettuare la validazione dei progetti secondo quanto previsto al punto 3 del presente bando e procedere all'invio dei progetti che intendono presentare al Ministero.

Per i Programmi di Rete la procedura si svolgerà in quattro fasi distinte:

  1. dal 21 giugno 2016 al 5 luglio 2016 ore 12.00: accreditamento dei ricercatori come Principal Investigator di Work Package o come Ricercatore Collaboratore al sistema dipresentazione delle domande;

  2. dal 28 giugno 2016 al 28 luglio 2016 ore 12.00: i ricercatori proponenti devono provvedere alla stesura in lingua inglese del Programma completo e all'invio al Ministero della Salute (Progetto completo - All 1);

  3. dal 29 luglio 2016 al 4 agosto 2016 ore 17.00: comunicazione da parte del Ministero della Salute alle Istituzioni Finanziatrici della lista dei WP presentati per l'acquisizione della dichiarazione di eleggibilità prevista nella sezione C del presente bando;

  4. dal 5 agosto 2016 al 6 settembre 2016 ore 17.00: le Istituzioni Finanziatrici dovranno dichiarare l'eleggibilità dei WP di loro competenza come previsto nella sezione C del presente bando.

L'accreditamento dei candidati ricercatori sia come Principal Investigator che come Ricercatore Collaboratore è preliminare alla presentazione del progetto ed è consentito solo via web, all'indirizzo del workflow della ricerca http://ricerca.cbim.it, dove dovrà indicare le generalità e tutti i recapiti presso i quali potrà essere contattato, compreso un indirizzo e-mail valido.



Procedura di valutazione

 

L'esame dei progetti è svolto in modo da assicurare una netta separazione tra le fasi amministrativa e di verifica delle procedure e la fase di valutazione.Tutti i Progetti dopo la verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal bando saranno ammessi alla valutazione per Peer Review.

Specifiche procedure di valutazione sono previste per i Programmi di rete e sono riportate nella Sezione C del bando.



Le risorse economiche


Le risorse economiche complessive, riferite agli anni finanziari 2014 -2015 , ammontano a  euro 135.392.176,05 di cui , in particolare, euro 54.460.000,00 destinati ai progetti riservati ai giovani ricercatori.

Data di pubblicazione: 20 giugno 2016, ultimo aggiornamento 9 gennaio 2017

Documentazione