Home / Fake News

Fake News

Bufale e disinformazione sono molto pericolose quando riguardano la salute e spesso non è facile distinguerle tra milioni di informazioni. In queste pagine facciamo chiarezza sulle fake news più diffuse, smentendole alla luce delle evidenze disponibili.

Tutte le informazioni sono verificate dagli esperti del ministero della Salute e/o dell’Istituto superiore di sanità e sono basate su evidenze scientifiche, normative, documentazioni nazionali e internazionali disponibili alla data di pubblicazione di ogni notizia.

Ricerca per argomenti


Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

Seleziona l'argomento per saperne di più

    Seleziona l'argomento per saperne di più

      Seleziona l'argomento per saperne di più

      Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        • Naso

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

        Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

          Seleziona l'argomento per saperne di più

            Seleziona l'argomento per saperne di più

            Seleziona l'argomento per saperne di più

            • Yoga

            Seleziona l'argomento per saperne di più


            Affermazione falsa

            Il responsabile di Covid-19 non è un virus ma è un batterio


            Affermazione vera

            La malattia Covid-19 è causata da un virus chiamato "Sindrome Respiratoria Acuta Grave-CoronaVirus-2" (SARS-CoV-2) dall’International Committee on Taxonomy of Viruses (ICTV), organismo che si occupa della designazione e della denominazione dei virus (ovvero specie, genere, famiglia, ecc.) ed appartiene alla famiglia dei coronavirus (CoV) virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndrome) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe acute respiratory syndrome).


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: il responsabile di Covid-19 non è un virus ma è un batterio

            ARGOMENTI: Virus



            Affermazione falsa

            Le mosche possono diffondere l’infezione da coronavirus


            Affermazione vera

            Ad oggi non ci sono evidenze scientifiche che indichino che le mosche possano diffondere il nuovo coronavirus. Il virus si diffonde principalmente attraverso le goccioline che si generano quando una persona parla, tossisce o starnutisce (droplets). Ci si può infettare anche toccando prima superfici contaminate e poi toccandosi occhi, naso e bocca senza lavarsi le mani. Per proteggersi dall’infezione si raccomanda di disinfettare le superfici toccate frequentemente, lavarsi spesso le mani e mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri.


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: le mosche possono diffondere l’infezione da coronavirus

            ARGOMENTI: Mosche



            Affermazione falsa

            Covid-19 si diffonde attraverso il respiro e le goccioline di saliva, quindi non occorre disinfettare oggetti e superfici


            Affermazione vera

            I droplets (secrezioni emesse con il respiro) possono depositarsi su oggetti o superfici. Questo significa che se tocchiamo con le mani oggetti, o superfici, su cui si sono depositate secrezioni respiratorie di persone infette e poi le portiamo a bocca, naso o occhi, possiamo infettarci per via indiretta. Per questo è raccomandata, oltre al lavaggio frequente delle mani, la pulizia e la disinfezione regolare delle superfici, ed in particolare delle superfici toccate frequentemente (ad esempio maniglie, corrimani, telecomandi, interruttori della luce, etc.) come strumento di prevenzione e contrasto alla diffusione del virus.

            Per ulteriori informazioni


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: non occorre disinfettare oggetti e superfici

            ARGOMENTI: Contagio



            Affermazione falsa

            Mangiare aglio può aiutare a prevenire l’infezione da nuovo coronavirus


            Affermazione vera
            L'aglio è un alimento con alcune proprietà antimicrobiche ma non ci sono evidenze di azione preventiva nei confronti del nuovo coronavirus.
            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: mangiare aglio previene l’infezione da nuovo coronavirus

            ARGOMENTI: Aglio, Alimenti



            Affermazione falsa

            Applicare la vaselina o altre creme intorno alle narici, intrappola il virus così non entra nel naso


            Affermazione vera

            Non ci sono evidenze che il virus resti intrappolato dalla vaselina. Per evitare il contagio è necessario indossare la mascherina, rispettare le distanze di sicurezza e non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani non lavate o disinfettate.


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: la vaselina intrappola il virus

            ARGOMENTI: Vaselina



            Affermazione falsa

            Il sudore emesso durante l'attività fisica elimina anche il virus


            Affermazione vera
            Non ci sono attualmente evidenze scientifiche che il virus sia eliminato attraverso il sudore, ma l’attività fisica ha effetti benefici sulla salute generale della persona.
            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: il sudore elimina il virus

            ARGOMENTI: Sudore



            Affermazione falsa

            Il virus è sensibile all’alcol, quindi se bevo alcolici non mi ammalo di Covid-19


            Affermazione vera

            Il consumo frequente di alcol o superalcolici non protegge dall’infezione da nuovo coronavirus. L'abuso di alcol è pericoloso per la salute, espone, infatti, al rischio di sviluppare malattie serie, tra cui cirrosi epatica e tumori. Per prevenire il contagio bisogna indossare la mascherina, rispettare le misure di distanziamento interpersonale di almeno 1 metro e lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone o soluzione a base di alcol per almeno 40- 60 secondi.


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake : il virus è sensibile all'alcool

            ARGOMENTI: Alcolici



            Affermazione falsa

            Il coronavirus colpisce l’apparato respiratorio quindi se sono in grado di trattenere il respiro per almeno 10 secondi senza tossire vuol dire che sono sano.


            Affermazione vera

            I sintomi di Covid-19 possono essere lievi e in questo caso non impediscono lo svolgimento di attività moderate. Il modo migliore e scientificamente dimostrato per confermare se si ha il Covid-19 è con un test di laboratorio e non mediante prove di apnea o con esercizi di respirazione.


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake : se riesco a trattenere il respiro allora sonon sano

            ARGOMENTI: Contagio



            Affermazione falsa

            Per difendermi dal virus posso andare in farmacia e acquistare i nuovi farmaci sperimentali


            Affermazione vera

            Un farmaco prima di arrivare nelle farmacie deve aver superato diverse fasi di sperimentazione che ne testano l’efficacia e la sicurezza seguendo procedure ben definite. Solo quei farmaci che hanno superato tutte le fasi di sperimentazione ed hanno avuto l’autorizzazione all'immissione in commercio dalle autorità competenti, possono essere disponibili nelle farmacie e acquistati dopo prescrizione medica. Ci sono poi farmaci che sono resi disponibili solo per la somministrazione ospedaliera.

            Alcuni farmaci commercializzati per altre indicazioni, vengono resi disponibili ai pazienti, pur in assenza di indicazione terapeutica specifica per il COVID-19, sulla base di evidenze scientifiche spesso piuttosto limitate. Proprio in considerazione dell’alto livello di incertezza con cui queste terapie sono messe a disposizione e del particolare stato di emergenza rispetto ad una pandemia che stiamo imparando a conoscere giorno per giorno, l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) fornisce sul suo sito informazioni aggiornate sui farmaci utilizzati al di fuori delle sperimentazioni cliniche. Allo stesso modo, vengono individuati i farmaci per cui è bene che l’utilizzo rimanga all’interno di sperimentazioni cliniche controllate.

            Per saperne di più: sito Aifa - aggiornamento sui farmaci utilizzati per il trattamento di Covid-19


            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: difendersi dal virus basta acquistare farmaci sperimentali

            ARGOMENTI: Farmaci



            Affermazione falsa

            Gli scanner termici rilevano chi è ammalato di Covid-19


            Affermazione vera
            Gli scanner termici, o rilevatori della temperatura corporea a distanza, non possono determinare se una persona è stata contagiata dal nuovo coronavirus. I misuratori di temperatura a distanza vengono impiegati per rilevare una temperatura corporea superiore a 37,5 °C.
            Data ultima verifica: 5 agosto 2021

            Fake: gli scanner termici rilevano chi è ammalato di Covid-19

            ARGOMENTI: Temperatura



            Pagina  1  di  8




            .