Home / Temi e professioni / Animali / Sanità animale / Malattie animali / Principali malattie animali / Herpes virus della carpa

Herpes virus della carpa

immagine di una carpa

Malattia

L'Herpes virus della carpa è causata da un Koi herpes virus (KHV-3) appartenente alla famiglia Alloherepesviridae.Il virus può trasmettersi attraverso le branchie ma la cute rappresenta la principale via di ingresso. Una volta penetrato, il virus infetta diversi organi tra i quali i reni, milza e intestino. 
Il virus è in grado di resistere per 4 ore a temperature dell'acqua di circa 23-25 gradi

Dati epidemiologici

Dal 2017 in Italia sono stati diagnosticati 4 focolai di herpes virus della carpa Koi ripetitivamente nelle province Genova, Cuneo, Torino e Padova

Piani di eradicazione e azioni di controllo

Tutte le aziende di acquacoltura devono essere registrate nell'anagrafe dell'acquacoltura e in possesso di una specifica autorizzazione sanitaria (deroghe sono previste solo per il laghetti di pesca sportiva e le aziende che cedono piccoli quantitativi di pesce per consumo umano). L'autorizzazione viene rilasciata solo se l’azienda dispone di un piano di biosicurezza, ha un sistema di tracciabilità (registri) e rientra in una categoria sanitaria con un determinato livello di rischio.

Inoltre, tutte le aziende sono sottoposte ad una attività di sorveglianza i cui obiettivi sono il rilevamento delle malattie esotiche e il rilevamento di casi di mortalità anomale che potrebbero essere causati da malattie emergenti.

Raccomandazioni

Vanno adottate con scrupolo le buone pratiche previste nel piano aziendale al fine di ridurre i rischi di introduzione e diffusione




Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Stampa
  • Invia email

Tag associati a questa pagina


.