Home / Numero di pubblica utilità 1500 - coronavirus 2019-nCoV

Numero di pubblica utilità 1500 - coronavirus 2019-nCoV


Task-force coronavirus 2019-nCoV


Il numero di pubblica utilità 1500 è stato attivato dal Ministro Roberto Speranza il 27 gennaio per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus 2019-nCoV.

Rispondono dirigenti sanitari e mediatori culturali H 24 dalla Sala operativa del Ministero della Salute.

Il personale dedicato all’attività ha effettuato un corso formativo anche sulle tecniche di counselling per accogliere e dirimere quesiti, dubbi e incertezze delle persone che hanno viaggiato o dovranno andare in Paesi extra Ue, compresa la Cina.

Al numero di pubblica utilità 1500 dal 27 gennaio all'11 febbraio sono giunte circa 12.000 telefonate con una media di 750 telefonate al giorno.

Nelle conversazioni, possibili anche in lingua cinese per i cittadini che non parlano la lingua italiana, vengono fornite indicazioni circa le precauzioni da adottare quando si rientra dalla Cina.

Vengono inoltre date indicazioni alle persone in Italia che nelle due settimane successive al rientro dalla Cina dovessero presentare sintomi respiratori (febbre, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratoria).

Per informazioni generali consulta domande e risposte.

Covid-19 - Numeri verdi regionali

Le Regioni hanno attivato numeri verdi dedicati per rispondere alle richieste di informazioni e sulle misure urgenti per il contenimento e la gestione del contagio del nuovo coronavirus in Italia.

Consulta la pagina Covid-19 - Numeri verdi regionali



Data ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2020



Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Stampa
  • Invia email
Domande e risposte

Comunicati stampa

Vedi tutti


.