Home / Argomenti - Assistenza ospedaliera / Attività di trapianto di cellule, organi e tessuti

Attività di trapianto di cellule, organi e tessuti

immagine di personale sanitario


Il trapianto è un intervento chirurgico che consiste nella sostituzione di un organo o tessuto malato, quindi non più funzionante, con uno sano dello stesso tipo proveniente da un altro individuo che viene chiamato donatore.

Si ricorre al trapianto quando una grave insufficienza d’organo o una grave malattia del sangue non è curabile con altri trattamenti medici; spesso, infatti, il trapianto è una terapia salvavita, come nel caso in cui la grave insufficienza riguardi il cuore, il fegato, i polmoni, l’intestino. Per il rene e il pancreas, il trapianto costituisce la terapia sostitutiva naturale, molto più efficace e tollerabile rispetto alla dialisi o alla somministrazione di insulina. In altri casi, si parla di intervento "migliorativo", come per il trapianto di tessuti.

Il trapianto è una prestazione sanitaria che rientra nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e, proprio per questo, è completamente gratuito. Si esegue in strutture pubbliche autorizzate dalle Regioni e dalle Province Autonome sulla base di determinati requisiti minimi strutturali, tecnologici e organizzativi. Grazie ai progressi della medicina moderna e alla presenza di una rete organizzativa sempre più efficiente, oggi il trapianto è un intervento routinario in grado di salvare migliaia di vite ogni anno.

Attività di trapianto di cellule, organi e tessuti nel DPCM sui nuovi LEA

Il DPCM 12 gennaio 2017 si occupa dell'attività di trapianto di cellule, organi e tessuti all'art. 48:

  • il Servizio sanitario nazionale garantisce l'attività di selezione, di prelievo, conservazione e distribuzione di organi e tessuti e l'attività di trapianto di cellule, organi e tessuti in conformità a quanto previsto dalla Legge 1 aprile 1999, n. 91.

Per approfondire

Consulta il sito tematico del Centro Nazionale Trapianti



Data di pubblicazione: 30 gennaio 2019 , ultimo aggiornamento 30 gennaio 2019



Condividi

Argomenti - Assistenza ospedaliera


Argomenti

.