Home / Argomenti - Monitoraggio dei LEA / Comitato LEA

Comitato LEA

persone sedute intorno a un tavolo


Istituzione del Comitato

Con l’Intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005 è stata prevista l’istituzione, presso il Ministero della Salute, del Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza (Comitato LEA), cui è affidato il compito di verificare l’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza in condizioni di appropriatezza e di efficienza nell’utilizzo delle risorse, nonché la congruità tra le prestazioni da erogare e le risorse messe a disposizione dal Servizio Sanitario Nazionale.

Il Comitato è stato istituito con decreto del Ministro della salute del 21 novembre 2005 ed è composto da:

  • quattro rappresentanti del Ministero della salute (di cui uno con funzioni di coordinatore)
  • due rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze
  • un rappresentante del Dipartimento per gli affari regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • sette rappresentanti delle Regioni designati dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome.

L’Intesa specifica che l’attività del Comitato, in materia di monitoraggio dell’erogazione dei livelli essenziali di assistenza,  si svolga sulla base delle informazioni del sistema di monitoraggio e garanzia del Servizio Sanitario Nazionale di cui al decreto ministeriale del 12 dicembre 2001 e dei relativi flussi informativi afferenti al Nuovo Sistema Informativo Sanitario, avvalendosi del supporto tecnico dell’Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali.

Il Comitato si è dotato di un proprio regolamento ai sensi dell'articolo 3, comma 4, dell'Intesa del 3 dicembre 2009 sul Patto  per la salute per gli anni 2010-2012 del 10 febbraio 2011.

Tra le principali attività rientra la verifica degli adempimenti regionali che consente l’accesso alla quota premiale del SSN e a tal fine approva annualmente il Questionario per la raccolta della documentazione necessaria e i criteri per la verifica degli adempimenti relativi all’anno precedente a quello in corso.  Il Comitato certifica l’adempienza o meno delle Regioni quale presupposto per la verifica finale degli adempimenti da parte del Tavolo tecnico presso il Ministero dell’economia e delle finanze, di cui all’articolo 12 dell’Intesa Stato-Regioni 23 marzo 2005.

Per il monitoraggio e la verifica dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) il Comitato LEA utilizza il sistema di garanzia,  di cui  al Decreto Legislativo 56/2000 e nelle more dell’aggiornamento del set di indicatori previsto dal citato decreto di aggiornamento del DM 12/12/2001 la cosiddetta Griglia LEA.

Il nuovo sistema di garanzia, in via di perfezionamento, è stato elaborato da appositi tavoli tecnici, composti da rappresentanti istituzionali ed esperti  del livello nazionale e regionale, ed è articolato su due livelli:

  • un sistema descrittivo di 88 indicatori che investono i tre livelli di assistenza e le dimensioni di efficienza e appropriatezza, efficacia e appropriatezza clinica, sicurezza, equità. Sono inoltre previsti indicatori per la valutazione dei percorsi diagnostici terapeutici assistenziali (PDTA) e di contesto per la stima del bisogno sanitario;
  • un sottoinsieme di indicatori da utilizzare per valutare sinteticamente l’erogazione dei LEA nelle diverse regioni attraverso il confronto delle misure degli indicatori con delle misure di riferimento, tenendo conto dell’andamento temporale. Il sottoinsieme sostituirà la griglia Lea nel sistema di valutazione degli adempimenti regionali.

Compiti del Comitato

Questionario LEA e allegati

Standard per individuazione strutture semplici e complesse del SSN

Monitoraggio dei Livelli essenziali di assistenza

Si rimanda alla pagina sul sezione sul “Mantenimento dell'erogazione dei LEA - Griglia LEA" per la consultazione del documento in cui, attraverso gli indicatori della Griglia LEA, si illustrano gli indicatori utilizzati, la metodologia di valutazione complessiva e sintetica dell’insieme degli indicatori ed i risultati conseguiti dalle Regioni in seguito alla verifica degli adempimenti LEA.

Comitato LEA

Componenti effettivi (aggiornamento al DM 26.10.2018)

Dott. Andrea Urbani
Ministero della salute

Dott.ssa Silvia Arcà
Ministero della salute

Dott.ssa Rossana Ugenti
Ministero della salute

Dott. Giuseppe Viggiano
Ministero della salute

Dott.ssa Luciana Patrizi
Ministero dell’economia e finanze

Dott.ssa Angela Adduce
Ministero dell’economia e finanze

Dott.ssa Tiziana Pignatelli
Pres. del Consiglio dei Ministri - Dip. Affari Regionali

Dott. Ettore Attolini
Regione PUGLIA

Dott. Aurelio Bouchè
Regione CAMPANIA

Dott.ssa Kyriakoula Petropulacos
Regione EMILIA ROMAGNA

Dott. Luigi Cajazzo
Regione LOMBARDIA

Dott. Domenico Mantoan
Regione VENETO

Dott. Paolo Aletti
Regione MARCHE

Dott.ssa Monica Calamai
Regione TOSCANA

 

Componenti supplenti (aggiornamento al DM 26.10.2018)

Dott.ssa Stefania Garassino
Ministero della salute

Dott.ssa Lucia Lispi (Segretario)
Ministero della salute

Dott. Andrea Piccioli
Ministero della salute

Dott.ssa Maria Donata Bellentani
Ministero della salute

Dott.ssa Federica Di Pilla
Ministero dell’economia e finanze

Dott.ssa Alessandra Versino
Ministero dell’economia e finanze

Dott.ssa Rosa Maria Piccioni
Pres. del Consiglio dei Ministri - Dip. Affari Regionali

Ing. Vito Bavaro
Regione PUGLIA

Dott.ssa Daniela Mignone
Regione CAMPANIA

Dott. Tiziano Carradori
Regione EMILIA ROMAGNA

Dott.ssa Micaela Nastasi
Regione LOMBARDIA

Dott.ssa Daniela Perin
Regione VENETO

Dott.ssa Lucia Di Furia
Regione MARCHE

Dott.ssa Maria Teresa Mechi
Regione TOSCANA


Data di pubblicazione: 25 marzo 2009 , ultimo aggiornamento 30 gennaio 2019



Condividi

Tag associati a questa pagina

Argomenti - Monitoraggio dei LEA


Argomenti

.