Sei in: Home > 2. Risultati > Alimenti > Integratori alimentari piano di controllo (Liguria) - Attività ad hoc

Integratori alimentari piano di controllo (Liguria) - Attività ad hoc

FONTE: Regione Liguria

Capitolo 2. Risultati

A seconda del tipo di integratore, si è provveduto alla ricerca di micotossine, metalli pesanti, additivi, pesticidi, e criteri microbiologici. Il laboratorio di riferimento per le ricerche è stato individuato nell’ARPAL.

A fronte di 110 analisi programmate nel PRISA regionale da prelevare sia in fase di produzione che distribuzione, sono state ricercate nel corso del 2019 n.113 analiti, rispettando completamente la programmazione. Non sono emerse non conformità.

Le analisi sono state ripartite al fine di testare gli integratori alimentari per criteri microbiologici e contaminanti ambientali, nonché micotossine e pesticidi.

Per la ricerca di micotossine sono state programmate 40 analisi ed eseguite complessivamente 26, per metalli pesanti sono state effettuate 48 analisi a fronte di 53 programmate, mentre sui criteri microbiologici sono state eseguite 28 analisi a fronte di 12 programmate. In aggiunta sono state eseguite ulteriori 7 analisi su integratori alimentari per ricerca di additivi alimentari non autorizzati o in quantità superiore rispetto ai limiti normativi sanciti dal Reg. CE N.  1333/2008 e smi. Infine per la ricerca di pesticidi su integratori di origine vegetale e biologici sono state effettuati ulteriori 3 campionamenti.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 novembre 2020


Condividi:

  • Facebook