Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3a - Importazioni e scambi > Alimenti di origine animale - Controlli veterinari a seguito di scambi intracomunitari

Alimenti di origine animale - Controlli veterinari a seguito di scambi intracomunitari

FONTE: Ministero della Salute

Scambi intra-UE prodotti di origine animale - Controlli veterinari

Capitolo 3a. Azioni correttive

Per le partite non conformi sono stati attuati provvedimenti restrittivi quali la distruzione, rispedizione, trasformazione o altri provvedimenti (es. depurazione molluschi).

Per le non conformità, che rappresentano un rischio per la salute dei consumatori, la normativa nazionale prevede che le successive 5 partite di merci della stessa tipologia e provenienza siano sottoposte ad un controllo sistematico con blocco delle partite fino ad esito degli esami di laboratorio. Tale misura restrittiva si esaurisce solo ad esito favorevole dei 5 controlli consecutivi. Nel 2018 gli U.V.A.C. hanno comminato 191 sanzioni di cui 52 per mancata registrazione/convenzione e 139 sanzioni per violazioni ad altri obblighi (Tabella 6).

Tabella 6 - Sanzioni 2018
Tabella 6

 


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 23 luglio 2019


Condividi:

  • Facebook