Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3B - Laboratori nazionali di riferimento > Capripox virus (Sheep & Goat pox e Lumpy skin disease) - IZS Abruzzo, Molise

Capripox virus (Sheep & Goat pox e Lumpy skin disease) - IZS Abruzzo, Molise

FONTE: Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR)

Laboratorio Nazionale di Riferimento per i capripox virus (Sheep & Goat pox e Lumpy skin disease)
IZS Abruzzo e Molise

Nome della Prova Interlaboratorio: Circuito inter-laboratorio Lumpy skin disease - PCR

Matrici: 15 campioni di  sangue intero bovino infettato con concentrazioni note del virus della Lumpy skin disease (Tabella 1).

Tabella 1: Composizione del pannello di sangue intero bovino inviato ai laboratori partecipanti

Tabella 1
Per i campioni positivi è riportata la diluizione di LSDV utilizzata  per l’infezione e il numero di copie di DNA virale/reazione.

Analiti: genoma del virus della Lumpy skin disease (LSDV)

Luogo e periodo di svolgimento:  Teramo, dicembre 2016 – marzo 2017

Numero e tipo di laboratori partecipanti: 10 laboratori appartenenti ad 8 Istituti Zooprofilattici Sperimentali (IIZZSS) il cui dettaglio è riportato nella tabella 2.

Tabella 2: Laboratoripartecipanti al circuito inter-laboratorio LSD
Tabella 2

Follow up:

Otto laboratori partecipanti hanno fornito i risultati attesi per tutti i campioni del pannello inviato. Due laboratori non hanno identificato correttamente uno dei campioni del pannello. In particolare il laboratorio D, ha erroneamente identificato come Negativo il campione n° 1 ed il laboratorio F ha erroneamente identificato come Positivo il campione n° 5.

Ciascun campione esaminato è stato valutato dal laboratorio organizzatore come errato o corretto sulla base dei risultati attesi. E’ stata quindi stimata la probabilità che il laboratorio fornisca risultati corretti attraverso l’impiego di una distribuzione Beta (s+1; n-s+1):

dove             s = numero di risultati corretti forniti dal laboratorio

                    n = numero di risultati totali forniti dal laboratorio

In tabella 3 viene riportata per ciascun laboratorio la stima della probabilità di fornire risultati corretti valutata con la distribuzione Beta.

Tabella 3: Risultati ottenuti dai laboratori partecipanti e stima della probabilità di fornire risultati corretti valutata con la distribuzione Beta (s+1; n-s+1)
Tabella 3

Valutazione

La valutazione complessiva della distribuzione è nel suo insieme soddisfacente in relazione al numero dei laboratori partecipanti ed ai risultati che gli stessi hanno fornito. Il giudizio è espresso in considerazione del fatto che si è trattato della prima distribuzione per l’identificazione molecolare del virus della Lumpy Skin Disease (LSDV), distribuzione organizzata in tempi brevi dettati dall’elevato rischio d’introduzione nel territorio nazionale del LSDV. Non si segnalano particolari criticità del sistema ma esistono tuttavia margini di miglioramento quali l’incremento del numero di laboratori partecipanti (uno degli IIZZSS non ha partecipato alla prima edizione del circuito) nonché il miglioramento delle capacità diagnostiche da parte dei laboratori che non hanno fornito i risultati attesi.


Data di pubblicazione: 30 giugno 2018

Tag associati a questa pagina: Malattie degli animali


Condividi:

  • Facebook