Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3B - Alimenti > Aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte - Piano straordinario di controllo del rischio - Attività ad hoc (Lombardia)

Aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte - Piano straordinario di controllo del rischio - Attività ad hoc (Lombardia)

FONTE: Regione Lombardia

Piano staordinario di controllo del rischio aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte

Capitolo 3b. Interventi per il miglioramento del sistema dei controlli

(Allegato alla Dec. 2008/654/CE punto 9.4.2 )

In base alla esperienza maturata si rendono necessarie le seguenti azioni:

  • Attività di formazione e informazione continua di tutti gli operatori della filiera
  • Definizione di flussi informativi tra laboratori , operatori del settore alimentare e autorità competente che permettano l’acquisizione di dati aggregati, la loro rielaborazione e validazione e l’adozione di procedure adeguate alla tutela della sicurezza alimentare
  • Analisi delle metodiche analitiche disponibili  per la ricerca della aflatossina nel latte al fine di evitare valori difformi tra un laboratorio e l’altro e ponderare  l’applicabilità dei limiti di incertezza con i metodi di screening per le analisi in autocontrollo per gli allevatori
  • Nel settore dell'alimentazione animale devono essere riviste le metodiche di prelievo al fine evidenziare più rapidamente le nc, come pure dovrebbero essere riconsiderati i limiti previsti per le singole materie prime  che, pur essendo a volte nella norma, visti i quantitativi previsti nella razione possono creare problemi di contaminazione del latte.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2018


Condividi:

  • Facebook