Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3A - Alimenti > Aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte - Piano straordinario di controllo del rischio - Attività ad hoc (Lombardia)

Aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte - Piano straordinario di controllo del rischio - Attività ad hoc (Lombardia)

FONTE: Regione Lombardia

Piano staordinario di controllo del rischio aflatossine nel latte e nei prodotti a base di latte

Capitolo 3a. Azioni Correttive

(Allegato alla Dec 2008/654/CE punto 9.4.1 )

Nel corso del 2017 in caso di rilievo nel corso del piano di sorveglianza di campioni di latte crudo con valori superiori a 50 ppm e/o segnalazioni in autocontrollo ello stesso valore, venivano adottate le seguenti procedure:

  • Immediata sospensione del conferimento del latte prodotto
  • Verifica e interventi correttivi sulla alimentazione al fine di individuare la causa della contaminazione
  • Ripresa del conferimento del latte solo a seguito di un controllo ufficiale effettuato con le modalità previste dal PNR
  • Verifica in allevamento dell’adozione di corrette procedure di autocontrollo atte a controllare la contaminazione

Sono state elevate un numero significativo di sanzioni relative a violazioni del dlgs 193/07 per mancanza di  corrette procedure di autocontrollo.

Le sanzioni sono state emesse per le violazioni previste dal Dlgs 193/07 per non aver rispettato i requisiti generali in materia di igiene previsti dal reg (CE) 852/04.

I dati rilevati rispetto agli anni scorsi testimoniano una maggior consapevolezza da parte degli operatori del settore alimentare nel gestire la problematica.

Oltre ai provvedimenti penali e amministrativi gli allevatori che non hanno gestito correttamente le procedure di autocontrollo  sono stati segnalati per i provvedimenti di competenza, all’Organismo Pagatore Regionale dei premi comunitari.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2018


Condividi:

  • Facebook