Sei in: Home > 1. Attività svolta > Sanità delle piante > Pesticidi - Controllo ufficiale sull'immissione in commercio e sull'utilizzazione dei prodotti fitosanitari

Pesticidi - Controllo ufficiale sull'immissione in commercio e sull'utilizzazione dei prodotti fitosanitari

FONTE: Ministero della Salute

Controllo ufficiale sull'immissione in commercio e sull'utilizzazione dei prodotti fitosanitari

Capitolo 1. Attività svolta

Nella Tabella 1.1 si riportano i risultati globali dei controlli e delle infrazioni, trasmessi alla Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione da parte delle Regioni/Province, del Comando Carabinieri e dell’Ispettorato, relativi all’attività svolta nel corso dell’anno 2017 in materia di immissione in commercio e utilizzazione dei prodotti fitosanitari.

La tabella evidenzia che complessivamente sono stati effettuate da tutte le Autorità coinvolte 7110 ispezioni così ripartite:

  • Le Regioni/Province hanno effettuato 6175 ispezioni di cui:
    • 3015 ispezioni presso le rivendite
    • 3108 ispezioni presso gli utilizzatori
    • 6 ispezioni presso gli importatori paralleli
    • 43 ispezioni presso i titolari di autorizzazione
    • 3 ispezioni presso officine di produzione
  • Il Comando carabinieri per la tutela della salute ha effettuato 668 ispezioni di cui:
    • 348 ispezioni presso le rivendite
    • 298 ispezioni presso gli utilizzatori
    • 22 ispezioni presso i titolari di autorizzazione
  • l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressioni frodi dei prodotti agroalimentari ha effettuato 267 ispezioni di cui:
    • 256 ispezioni presso le rivendite
    • 4 ispezioni presso le aziende agricole
    • 7 ispezioni presso i titolari di autorizzazione
  • In totale da tutte le autorità sono state eseguite:
    • 3619 ispezioni alle rivendite
    • 3410 ispezioni presso gli utilizzatori
    • 6 ispezioni presso importatori paralleli
    • 72 ispezioni presso titolari di autorizzazione
    • 3 ispezioni presso officine di produzione

Il Grafico 1 evidenzia la percentuale dei controlli tra le diverse Autorità. Il maggior numero di controlli in valore assoluto e percentuale è stato effettuato dalle Regioni/Province.

Grafico 1: Controlli delle Autorità
Grafico 1

Andamento globale nel tempo dei controlli

Mettendo a confronto soltanto le ispezioni eseguite dal 2015 ad oggi da tutte le Autorità di controllo si può osservare il seguente andamento leggermente decrescente delle ispezioni che sono di gran lunga superiore alle infrazioni.

Grafico 2: Trend ispezioni

Grafico 2


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Tutte le regioni hanno trasmesso i risultati dei controlli.

I controlli delle Regioni/Province hanno riguardato nel 2017: le rivendite, gli utilizzatori, i titolari di autorizzazione e gli importatori paralleli, le officine di produzione ampliando cosi le tipologie di operatori oggetto di controllo a seguito degli indirizzi del Ministero della Salute.

La percentuale di rivendite ispezionate dalle regioni rispetto alle rivendite autorizzate è pari al 48% delle rivendite autorizzate, tale percentuale è aumentata rispetto allo scorso anno. Il 5 % delle ispezioni è stato fatto come follow-up per verificare che precedenti non conformità fossero sanate.

La percentuale di aziende agricole controllate dalle regioni rispetto alle aziende che sono presenti sul territorio è pari allo 0,7%, superiore di molto più del doppio rispetto allo scorso anno. Anche presso le aziende agricole sono state eseguiti follow-up che sono risultati essere circa il 6 % delle ispezioni.

Andamento nel tempo

Come si può vedere dal grafico 3 il numero totale delle ispezioni delle Regioni/Province nel tempo ha subito un decremento.

Grafico 3: Trend ispezioni regioni/P.A.
Grafico 3


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

I controlli del Comando Carabinieri hanno riguardato le rivendite, gli utilizzatori, i titolari di autorizzazione.

Il Comando ha effettuato circa il 6 % del controllo delle rivendite in linea con i risultati dello scorso anno, mentre ha effettuato lo 0,07% delle aziende agricole in aumento rispetto allo scorso anno.

Andamento nel tempo

Come si può vedere dal grafico 4 il numero delle ispezioni totali del Comando ha avuto un andamento piuttosto costante rispetto allo scorso anno anche se si denota nel tempo una diminuzione.

Grafico 4: Trend ispezioni CC per la tutele della salute
Grafico 4


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

L’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressioni frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) ha effettuato circa il 2,6% del controllo delle rivendite presenti sul territorio un po’ in diminuzione rispetto allo scorso anno.

Dettagli sui fitosanitari analizzati saranno riportati nel report nazionale, che sarà pubblicato sul sito del Ministero della salute.

L' ispettorato ha anche eseguito 7 ispezioni presso i titolari di autorizzazione ed ha riscontrato 1 non conformità  e 4 ispezioni presso le aziende agricole riscontrando 4 non conformità.

Andamento nel tempo

Come si può vedere dal Grafico 5 il numero dei controlli totali dell'Ispettorato nell'ultimo anno ha subito un decremento  rispetto al 2016 ma si denota un leggero incremento nel tempo.

Grafico 5: Trend ispezioni ICQRF
Grafico 5


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2018

Tag associati a questa pagina: Prodotti fitosanitari


Condividi:

  • Facebook