Sei in: Home > 1. Attività svolta > Alimenti > Allergeni - Piano regionale (Piemonte)

Allergeni - Piano regionale (Piemonte)

FONTE: Regione Piemonte

Ricerca allergeni su prodotti alimentari

Capitolo 1. Attività svolta

Il controllo dei contaminanti negli alimenti è stato articolato, per il 2017 sulla base delle indicazioni fornite dall’Allegato 6 delle Linee guida per il controllo ufficiale ai sensi dei Regolamenti CE 882/2004 – 854/2004 (atto n. 212/CSR del 10/11/2016). Le linee guida ministeriali prevedono la ricerca di allergeni (glutine e lattosio) in misura molto limitata, solo sui cibi pronti in genere.

Le stesse linee guida lasciano libera scelta alle regioni relativamente alle analisi da effettuare su alcune matrici quali formule per lattanti e di proseguimento, integratori alimentari e alimenti destinati a gruppi specifici della popolazione. Per queste matrici sono stati programmati un numero minimo di campioni per la ricerca di glutine, proteine nocciole, proteine arachidi e ovoproteine. Inoltre, ad integrazione di tali attività, ed in continuità con quanto già programmato negli anni precedenti, il controllo sulle sostanze allergeniche, per l’anno 2017 è stato indirizzato altresì alla ricerca della presenza di allergeni non dichiarati in etichetta nelle seguenti specifiche tipologie di prodotto alimentare: preparazioni a base di carne, salse e condimenti, prodotti e conserve di pesce.

I prelievi di campioni sono stati effettuati durante le attività di controllo ufficiale e determinati valutando i risultati analitici dei campioni effettuati negli ultimi anni, verificando le più recenti evidenze scientifiche e mantenendo un livello minimo di controllo sui principali parametri correlati alla sicurezza alimentare.

Le indicazioni contenute nella programmazione sono state rispettate.

In totale sono stati prelevati 183 campioni ed effettuate 312 determinazioni. I campioni sono stati prelevati dai Servizi Veterinari e dai SIAN delle ASL piemontesi e analizzati per Arachidi, Caseine, DNA crostaceo, DNA mollusco, Glutine, Nocciole, Ovoproteine, Soia, Solfiti, β-lattoglobuline, Lattosio.

La tabella seguente riporta la distribuzione delle determinazioni effettuate per ciascun allergene. Non sono state riscontrate non-conformità analitiche.

Tabella 1:
Tabella 1


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2018

Tag associati a questa pagina: Alimenti di origine animaleAlimenti di origine non animaleSicurezza alimentare


Condividi:

  • Facebook