Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5b - Alimenti > Allergeni - Piano di controllo negli alimenti (Liguria)

Allergeni - Piano di controllo negli alimenti (Liguria)

FONTE: Regione Liguria

Piano di controllo degli allergeni negli alimenti

Capitolo 5b. Analisi Critica e Conclusioni

In considerazione del progetto di interesse strategico sugli allergeni approvato con DGR 1136/2014, nonché l’entrata in vigore del Reg. 1169/2011/UE, si ritiene opportuno potenziare ulteriormente il piano regionale di controllo, e considerata la veloce evoluzione delle conoscenze in materia di allergie si ritiene opportuno prevedere nel corso del triennio a venire la programmazione di specifica formazione rivolta agli operatori delle AASSLL al fine di migliorare le tecniche di controllo ed acquisire maggiore conoscenza degli aspetti legati agli allergeni.

Inoltre si ritiene opportuno elaborare indirizzi specifici sull’argomento rivolte sia a imprese alimentari che producono e somministrano e/o vendono alimenti non confezionati, con ingredienti allergenici o indicati come privi di specifici allergeni e/o senza glutine, destinati direttamente al consumatore finale, che alle AASSLL al fine di migliorare anche la tecnica ispettiva su tale argomento.

Di particolare interesse regionale è l’ampliamento da parte dei Laboratori ufficiale dell’offerta analitica per la ricerca di allergeni con metodi accreditati, secondo quanto riportato in DGR 1136/2014.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2016


Condividi:

  • Facebook


Segui l'argomento negli altri capitoli