Sei in: Home > 5. Obiettivi del PNI e conclusioni > 5b - Alimenti > Additivi alimentari - Piano nazionale

Additivi alimentari - Piano nazionale

FONTE: Ministero della Salute

Piano nazionale Additivi alimentari

Capitolo 5b. Analisi critica e Conclusioni

Le attività di controllo sono state pianificate utilizzando criteri di campionamento (matrici e AA) basati prevalentemente su indicatori di rischio (rapporto quantità di AA assunto/dose giornaliera accettabile; tossicità specifica dell’AA). I risultati ottenuti evidenziano quanto segue:

  • Complessivamente l’utilizzo degli AA nelle diverse filiere di produzione avviene in modo controllato e conforme ai Regolamenti.
  • Il sistema di categorizzazione del rischio utilizzato nel Piano, basato prevalentemente su indicatori di carattere valutativo/tossicologico, appare sostanzialmente adeguato.
  • I dati evidenziano che il sistema dei laboratori è orientato prevalentemente ad attenzionare alcuni AA, in particolare conservanti tradizionalmente impiegati dagli OSA.
  • La problematica relativa all’utilizzo illegale di solfiti in prodotti carnei freschi necessita di costante attenzione in relazione alla caratteristiche di “allergene” di tali AA.
  • Si evidenzia altresì che alcune classi di AA, oggi particolarmente importanti dal punto di vista tecnologico (edulcoranti e coloranti), risultano complessivamente meno indagate sotto il profilo analitico. Tale criticità è da attribuirsi in prima analisi alle difficoltà di carattere metodologico costituite dalle determinazioni quantitative dei coloranti, attualmente in corso di risoluzione grazie alla collaborazione tra l’ISS ed i laboratori del controllo ufficiale.
  • Sebbene l’applicazione del piano relativamente ai requisiti di purezza sia prevista dal 2016, alcune Regioni hanno effettuato un’attività di campionamento per la determinazione di Metalli pesanti in AA. I risultati non hanno evidenziato positività.


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 30 giugno 2016


Condividi:

  • Facebook