Sei in: Home > 3. Provvedimenti > 3b - Laboratori nazionali di riferimento > Rabbia - Laboratorio Nazionale di Riferimento

Rabbia - Laboratorio Nazionale di Riferimento

FONTE: Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR)

Laboratorio Nazionale di Riferimento per la Rabbia

IZS delle Venezie

Rabbia - ring test

Nel circuito 2015, sei dei nove laboratori partecipanti sono stati in grado di identificare correttamente tutti i campioni diagnostici come positivi oppure negativi. Considerando i dati complessivi di tutti i laboratori, il valore di concordanza è risultato pari a 0,819 (IC[0,66-0,937]; p=0,000) classificata come “ottima”. In base ai criteri di accettabilità delle prestazioni dei singoli II.ZZ.SS., l’esito del circuito è stato favorevole per 8/9 laboratori partecipanti al circuito.

Nel circuito 2015, è stato inoltre richiesto ai laboratori di effettuare una valutazione quantitativa dell’antigene virale. Considerando i dati complessivi di tutti i laboratori nella valutazione quantitativa dell’antigene, il valore di concordanza complessivo del circuito è risultato pari a 0,652 (IC[0,57-0,75]; p=0,000) classificata come “buona”. Sei dei nove laboratori partecipanti hanno ottenuto concordanza "ottima", ed i restanti tre laboratori hanno ottenuto concordanza “buona”.

Il circuito 2015 ha valutato la capacità dei laboratori di effettuare diagnosi di rabbia mediante l’applicazione del test di immunofluorescenza diretta. Tuttavia la reale performance degli II.ZZ.SS. nell’ambito della conferma diagnostica mediante test di isolamento virale, non è stata ad oggi valutata. Allo stesso modo, il LNR ha avuto modo di valutare la sola capacità diagnostica nei confronti di virus rabbia ma non di lyssavirusrabbia-correlati, come si evince dalla formulazione degli analiti della prova interlaboratorio 2015.

Queste due criticità rappresentano quindi due margini di miglioramento per le prove interlaboratorio da organizzare in futuro da parte del LNR.


Data di pubblicazione: 30 giugno 2016

Tag associati a questa pagina: Zoonosi


Condividi:

  • Facebook