Sei in: Home > 3A. Azioni Correttive > Alimenti

Alimenti

Il capitolo 3A descrive le azioni correttive intraprese a fronte delle non conformità riscontrate nello svolgimento dei controlli ufficiali, completando la descrizione sviluppata nel corso dei capitoli 1 e 2.

Ovviamente anche qui vanno ricordate le differenze sostanziali tra i "controlli ordinari" svolti dalle autorità competenti e dagli organi di controllo e le attività investigative svolte dalle forze di polizia giudiziaria.

In particolare, infatti, nel corso dei controlli ordinari possono venir riscontrate delle irregolarità di grado tale da richiedere la prescrizione di azioni correttive da attuare entro un certo lasso di tempo. Se la successiva verifica della chiusura della non conformità risulta soddisfacente, la non conformità risulterà sanata senza che sia stato necessario adottare provvedimenti sanzionatori amministrativi o penali.

Tale modalità operativa non rientra ovviamente nelle attribuzioni delle forze di polizia giudiziaria, per le quali il riscontro di non conformità è relativo ad aspetti giudiziari tali da poter comportare l'applicazione di sanzioni amministrative o penali.


Data di pubblicazione: 25 giugno 2015


Condividi:

  • Facebook

Media voti

0

Totale Voti

0