Zoonosi (Salmonella) - LNR

FONTE: Ministero della Salute

LNR per l'analisi ed il test delle Zoonosi (Salmonella)
Centro di referenza nazionale per le Salmonellosi

Macroarea: Attività trasversali
Settore: Laboratori Nazionali Riferimento

 

Circuiti interlaboratorio svolti nel 2014:
Circuiti interlaboratorio svolti nel 2014

Nel corso del 2014, per quanto concerne la sierotipizzazione di Salmonella, sono stati organizzati da parte del Centro di Referenza Nazionale per le Salmonellosi 2 differenti circuiti interlaboratorio (SA2 - SA3).
Il primo (SA2) consisteva nell'identificazione del sierotipo per 20 differenti ceppi di Salmonella. 11 laboratori partecipanti hanno raggiunto i criteri di ottima performance e 1 di buona performance sulla base della valutazione fornita dall'ente organizzatore.

In aggiunta, è stato organizzato un secondo circuito (SA3), finalizzato all'identificazione esclusiva dei sierotipi di Salmonella considerati rilevanti per la salute pubblica (S. Enteritidis, S. Typhimurium e variante monofasica di S. Typhimurium). A questo circuito hanno preso parte 3 laboratori che hanno raggiunto un'ottima performance.

Non si sono presentate criticità specifiche nella realizzazione del circuito SA2 anche perchè si tratta di un circuito che viene eseguito da anni e che vede la partecipazione di  laboratori con esperienza consolidata (referenti della rete nazionale Enter-vet).

Per quanto concerne il circuito SA3, essendo di nuova realizzazione, come azione di miglioramento, al fine di incrementare la partecipazione dei laboratorio, il Centro di Referenza sta valutando di promuovere la partecipazione anche ai laboratori privati che eseguono la metodica.

Il circuito di isolamento di Salmonella 2014 (SA1) consisteva nell'analisi, da parte di ciascun partecipante, di 10 campioni di feci di pollo negative per Salmonella contaminati artificialmente con materiale di riferimento contenente 2 differenti sierotipi di Salmonella. In aggiunta, ciascun laboratorio ha analizzato 5 campioni controllo, costituiti dal materiale di riferimento (contenente due sierotipi di Salmonella) analizzato senza l'aggiunta di matrice.
Tutti i laboratori, eccetto un partecipante, hanno raggiunto i criteri di buona performance definiti dal LNR. Dopo aver esaminato assieme a quest'unico laboratorio le possibili cause della scarsa performance è stato pianificato un follow up, che si è concluso nella prima metà di marzo 2015. Il follow-up per questo unico laboratorio è risultato pienamente conforme.

Per quanto concerne il circuito SA1, il problema maggiore riguarda l'elevato costo dei materiali di riferimento utilizzati per la realizzazione, considerando anche l'elevato numero di campioni inviati a ciascun partecipante, come pure il consistente numero di laboratori partecipanti.
Come azione di miglioramento per il 2015 è stata pianificata (per il primo semestre) una nuova edizione di tale circuito indirizzata esclusivamente ai laboratori privati.


Valutazione critica attività svolta nel periodo 2011-2014

Per quanto concerne il circuito SA1, nel corso del quadriennio 2011-2014, l’andamento in termini di partecipazione da parte dei laboratori e relative performance sono risultati piuttosto costanti.
Nel 2011 hanno partecipato 29 laboratori (di cui 2 privati), 3 dei quali non hanno raggiunto i criteri di buona performance; nel 2012 hanno partecipato 26 laboratori (di cui 1 privato), 1 dei quali non ha raggiunto i criteri di buona performance; nel 2013 hanno partecipato 33 laboratori (di cui 5 privati), 2 dei quali non ha raggiunto i criteri di buona performance; infine, come sopra riportato, nel 2014 hanno partecipato 28 laboratori, 1 dei quali non ha  soddisfatto i criteri di accettabilità. In tutti i casi di mancato soddisfacimento dei criteri di buona performance i risultati ottenuti sono stati discussi con i singoli laboratori partecipanti e, quando necessario, è stato realizzato un circuito follow up.

Complessivamente la maggior criticità legata a tale circuito è da attribuire al reperimento del materiale di riferimento. Nel corso degli anni infatti la tipologia di materiale disponibile è risultata molto meno variegata e il costo è progressivamente aumentato, rendendo difficoltoso per il Centro di Referenza il reperimento di tale materiale, considerando anche il numero consistente di laboratori partecipanti.

Per quanto riguarda il circuito SA-2, relativo alla sierotipizzazione di Salmonella, il numero di partecipanti è risultato costante nel corso degli ultimi 4 anni. Nello specifico, hanno partecipato al circuito 10 laboratori afferenti alla rete degli IZS e 2 laboratori privati.
Sebbene nelle varie edizioni le performance dei laboratori partecipanti hanno fatto registrare qualche oscillazione, in tutti i casi i criteri di concordanza tra i risultati dell’ente organizzatore e quelli dei partecipanti sono state complessivamente buoni, pertanto non si è mai reso necessario procedere con un follow up.
Tutti i partecipanti hanno acquisito notevole familiarità con il metodo, come dimostrato dai buoni risultati ottenuti.
Il Centro di Referenza non segnala problematiche specifiche legate all’organizzazione e gestione di tale circuito.


Data di pubblicazione: 25 giugno 2015

Tag associati a questa pagina: Sicurezza alimentareZoonosi


Condividi:

  • Facebook