Sei in: Home > 3B. Azioni per il miglioramento del sistema dei controlli > Alimenti - Sicurezza e Nutrizione > Sicilia - Impurità solide negli alimenti - Piano regionale di controllo

Sicilia - Impurità solide negli alimenti - Piano regionale di controllo

FONTE: Regione Sicilia

Piano regionale di controllo ufficiale sulla verifica della presenza di impurità solide negli alimenti per gli anni 2010-2014

Macroarea: Alimenti
Settore: Sicurezza e Nutrizione

 

3B. Azioni per il miglioramento del sistema di controllo

Il piano  relativo al controllo ufficiale sulla verifica della presenza di impurità solide negli alimenti è stato elaborato in linea con il successivo PNI 2011-2014, dalla Regione Sicilia per la prima volta a livello regionale e nazionale, in un’ottica programmatoria quadriennale contenuta nel PRIS 2010-2014. Per tale ragione sono in fase di valutazione i risultati ottenuti per una eventuale azione migliorativa del sistema di controllo ufficiale. Pertanto nell’anno 2014 non sono state registrate attività volte al miglioramento del sistema dei controlli.

Nell’ambito delle attività per il miglioramento della collaborazione e del coordinamento tra le funzioni coinvolte, è stata garantita dal Servizio 4 del Dipartimento A.S.O.E. la collaborazione continua tra ACC e autorità territoriali competenti. Per il nuovo assetto programmatorio 2015/2018 il Servizio sta implementando un programma di comunicazione efficiente che garantisca il monitoraggio delle attività di controllo e del flusso informativo tra amministrazioni (AASSPP, Ministero della Salute, Assessorato alla Salute) e laboratori (IZS e LSP).

Inoltre, presso alcune AASSPP,  è in previsione un attività di aggiornamento e informazione per il personale coinvolto nei controlli: tale aggiornamento riguarderà gli aspetti normativi (comunitari, nazionali e regionali) gli aspetti sanitari e relativa categorizzazione del rischio, gli aspetti tecnici relativi a campionamento e attività ispettive.

 


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 25 giugno 2015


Condividi:

  • Facebook