Sei in: Home > 3B. Azioni per il miglioramento del sistema dei controlli > Alimenti - Sicurezza e Nutrizione > Alimenti di origine animale - Riconoscimento degli stabilimenti di produzione

Alimenti di origine animale - Riconoscimento degli stabilimenti di produzione

FONTE: Ministero della Salute

Riconoscimento degli stabilimenti di produzione di alimenti di origine animale

Macroarea: Alimenti
Settore: Sicurezza e nutrizione

 

3B. Azioni per il miglioramento del sistema dei controlli

Nel corso del 2014 il sistema Sintesi STABILIMENTI è stato oggetto di reingegnerizzazione attraverso una serie di attività volte all’aggiornamento del sistema stesso nell’ambito della piattaforma tecnologica NSIS (Nuovo Sistema Informativo Sanitario). La portata di tali interventi è sottolineata anche dal cambiamento della denominazione del Sistema dovendosi ora parlare di Sistema Integrato per gli Scambi, le importazioni e le Strutture (sistema S.Inte.S.I.S –Strutture).

Il progetto di reingegnerizzazione ha seguito un approccio il più possibile conservativo delle funzionalità e delle interfacce per ridurre al minimo gli impatti sugli utenti.

Le istruzioni operative sono state fornite in occasione di un evento formativo al quale sono stati invitati tutti i responsabili dei servizi regionali competenti.

Le principali novità del nuovo sistema SINTESIS-Strutture, avviato nel mese di Marzo del 2014 sono state:

  • passaggio del sistema nella piattaforma NSIS con gestione delle utenze e delle relative abilitazioni attraverso il sistema di sicurezza del Ministero della Salute;
  • la Regione/P.A. hanno designato uno o più amministratori di sicurezza quale referente regionale responsabile della gestione degli utenti che, per il territorio di competenza, hanno accesso al Sistema;
  • possibilità di coinvolgere le ASL nelle procedure di riconoscimento mediante opportuna profilazione degli utenti – possibilità di scelta da parte del livello regionale di adottare un modello accentrato (Regione) o decentrato (ASL) per l’inserimento dei nuovi stabilimenti e l’assegnazione dell’Approval number;
  • possibilità di inserire nel Sistema nuove categorie di stabilimenti riconosciuti ai sensi del reg.(CE) 852/2004 nei settori degli alimenti addizionati, alimenti particolari, integratori, additivi, aromi, enzimi, semi e germogli;
  • accesso interattivo ai dati camerali in fase di inserimento di un nuovo stabilimento o di aggiornamento di uno stabilimento esistente;
  • geolocalizzazione delle sedi operative;
  • storicizzazione delle modifiche delle sedi operative.

Nel mese di luglio 2014 inoltre è stato fatto un piano di intervento al fine di superare alcune criticità segnalate dalle Regioni permettendo:

  • l’inserimento/voltura delle imprese straniere dal servizio camerale e l'inserimento manuale delle imprese individuali, no-profit e quelle con fatturato <7.000 €;
  • l’inserimento nella sezione dei macelli del rito religioso praticato, non più a livello di attività ma a livello di singola specie macellata;
  • ad una modifica di una struttura abilitata all’export il sistema invia una mail automatica con allegato il file .xls dati riguardante la struttura oggetto di modifica all’Ufficio IX.

Altre criticità segnalate sulle quali si sta discutendo attualmente:

  • inserimento di una nuova categoria di rischio: categoria 1 nella sezione 5 relativa agli stabilimenti riconosciuti ai sensi del reg. (CE) 1069/2009;
  • aggiunta nella sezione impianti riconosciuti ai sensi del reg. (CE) 1069/2009 dei Metodi Standard di trattamento (da uno 1 a 7, con la possibilità di scelta multipla);
  • inserimento di nuove sezioni:
    • Normativa 1069 - SECTION II - Magazzinaggio Cat. 3;
    • Normativa 1069 - SECTION XII - Produttori di fertilizzanti - Cat. 2;
    • Normativa 853 - Sez. 9 (Latte e prodotti a base di latte).

 


    ‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

    Data di pubblicazione: 25 giugno 2015


    Condividi:

    • Facebook