Sei in: Home > 3A. Azioni Correttive > Sanità Animale - Malattie infettive > Lombardia - Agalassia contagiosa ovi-caprina - Piano di controllo e sorveglianza

Lombardia - Agalassia contagiosa ovi-caprina - Piano di controllo e sorveglianza

FONTE: Regione Lombardia

Piano di controllo e sorveglianza nei confronti della agalassia contagiosa ovi-caprina

Macroarea: Sanità Animale
Settore: Malattie infettive

 

3A. Azioni correttive

In presenza di focolai di agalassia contagiosa, ai sensi del DDUO 10971/2010, sono stati adottati i provvedimenti atti a estinguere il più rapidamente i focolai  e a limitarne i danni sanitari ed economici.

Oltre ai provvedimenti previsti dal DPR 320/54, il citato decreto prevede:

  • trattamenti antibiotici su animali con forma clinica
  • vaccinazione di tutti gli animali dell’allevamento
  • divieto di movimentazione verso il pascolo, a meno di specifica deroga.

Dal 2010 al 2014 sono stati vaccinati 180 allevamenti per un totale di 18.473 capi (tabella 3)

Tabella 3

Tabella

 

A seguito della situazione epidemiologica, le ASL della provincia di Brescia e di Bergamo hanno ritenuto opportuno rendere obbligatoria la vaccinazione degli animali destinati verso i pascoli di cui alla seguente tabella 4.

 

Tabella 4: malghe/alpeggi dove è obbligataria la vaccinazione nei confronti della Agalassia contagiosa

Tabella2

 


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 25 giugno 2015


Condividi:

  • Facebook