Sei in: Home > 2. Risultati > Alimenti - Sicurezza e Nutrizione > Radiazioni ionizzanti - Autorizzazione impianti e Controllo alimenti

Radiazioni ionizzanti - Autorizzazione impianti e Controllo alimenti

FONTE: Ministero della Salute

Radiazioni ionizzanti - Autorizzazione degli impianti di trattamento e Controllo degli alimenti e loro ingredienti trattati

Macroarea: Alimenti
Settore: Sicurezza e nutrizione

 

2. Risultati

Complessivamente, nel corso dell’anno 2014 le attività di controllo ufficiale sul territorio nazionale e in entrata da altri Paesi, hanno riguardato il prelievo e l’analisi di 552 campioni di prodotti di vario tipo, 263 di origine animale (prodotti della pesca, carni, cosce di rana) e 289 di origine non animale (spezie ed erbe aromatiche, ortaggi, condimenti vegetali, funghi, frutta, estratti vegetali per integratori alimentari, ecc.).

I risultati ottenuti, riportati nella Tabella 2, evidenziano 9 prodotti alimentari non conformi: 4 di cosce di rana, 2 di funghi secchi e 3 estratti vegetali destinati ad essere usato come materia prima per integratori alimentari (di cui 2 estratti di Cassia nomame e 1 estratto dilievito di riso rosso, tutti provenienti dalla Cina). 10 campioni hanno dato risultati dubbi/non interpretabili.

Le non conformità rappresentano l’1,6 % dei campioni analizzati, inferiori alla percentuale di prodotti non conformi ottenuta per il 2013 nella UE (2,3 %). Il rapporto annuale UE per l’anno 2013 sui controlli degli alimenti e dei loro ingredienti trattati con radiazioni ionizzanti, è disponibile sul sito della Commissione europea, all’indirizzo:

http://ec.europa.eu/food/food/biosafety/irradiation/scientific_advices_reports_en.htm


‹‹‹ Capitolo precedente - Capitolo successivo ›››

Data di pubblicazione: 25 giugno 2015


Condividi:

  • Facebook