Sei in: Home > 1. Attività svolta > Alimenti - Sicurezza e nutrizione > Liguria - Additivi - Piano di controllo negli alimenti

Liguria - Additivi - Piano di controllo negli alimenti

FONTE: Regione Liguria

Piano di controllo degli additivi negli alimenti

Macroarea: Alimenti
Settore: Sicurezza e Nutrizione

 

Cap 1. Attività svolta

Per l’anno 2014 si è confermata l’attività di controllo, per criteri e modalità di realizzazione, già prevista dalla DGR Regione Liguria n. 808/2011 e DGR 699/2014.

A fronte di 86 campioni minimi programmati a livello regionale, sono stati effettuati nel 2014 n.109 campionamenti su matrici sia di origine animale che vegetale: carne, prodotti a base di carne, crostacei, conserve ittiche, formaggi a pasta molle, vino, succhi di frutta, prodotti da forno, preparazioni gastronomiche.

I campionamenti sono stati eseguiti parte in fase di produzione, parte in fase di commercializzazione.  

Gli additivi ricercati sono stati i seguenti: polifosfati, nitriti e nitrati, solfiti, acido ascorbico, sorbico e coloranti. Laboratorio di riferimento per tutte le matrici e per tutte le ricerche IZS Piemonte Liguria e Valle d’Aosta.

Non sono state rilevate non conformità.

Alla luce dell'attività svolta e dei risultati ottenuti, nella programmazione dell’attività di controllo 2015 si confermano i numeri dell’anno precedente per quanto riguarda i campionamenti sia su matrici di origine animale sia su matrici di origine vegetale.

Si è tuttavia deciso di inserire nel piano di campionamento la ricerca di anidride solforosa e suoi sali in vino, succhi di frutta e bevande analcoliche, e acesulfame K in bevande analcoliche. Queste analisi verranno effettuati dai laboratori ARPAL.

 


Data di pubblicazione: 25 giugno 2015

Tag associati a questa pagina: Alimenti di origine animaleAlimenti di origine non animaleSicurezza alimentare


Condividi:

  • Facebook