Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Alleanza contro le malattie respiratorie croniche GARD Italia
Apnee ostruttive del sonno (Osas)

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) rappresenta un problema di notevole impatto sanitario, sociale ed economico. Le ripercussioni di una diagnosi spesso tardiva e del conseguente mancato trattamento di questa sindrome determinano un diretto aumento di morbilità e mortalità nella popolazione che ne è affetta, un aumento dei costi sanitari per il trattamento delle comorbidità cardiovascolari e metaboliche, una perdita di produttività imputabile ad un aumento delle giornate di assenza dal lavoro e ad una ridotta performance lavorativa, un maggior rischio di incidenti stradali ed infortuni sul lavoro poiché la sindrome è riconosciuta come una delle cause più frequenti di “eccessiva sonnolenza diurna”. il 12 maggio 2016, in conferenza Stato Regioni, è già stato approvato un documento dedicato alla sindrome delle apnee ostruttive, alla cui elaborazione GARD Italia ha contribuito, con l’obiettivo di definire una strategia organizzativa sostenibile per individuare casi di OSAS misconosciuti nella popolazione attraverso fasi di interventi differenziate per assicurare una soddisfacente risposta ai bisogni di prevenzione e di assistenza di questi pazienti, sia in età adulta che pediatrica.

Razionale

L’attività del tavolo di lavoro è finalizzata ad aggiornare il precedente documento integrandolo alla luce delle più recenti raccomandazioni nazionali ed internazionali ad oggi disponibili anche in funzione delle variabili competenze acquisite dalle Regioni, nel corso di questi anni, in materia di organizzazione dei servizi dedicati alla patologia. Nonostante i miglioramenti degli ultimi anni, infatti, è ancora grande, anche se molto disomogenea, la distanza tra i bisogni di assistenza sanitaria della popolazione e l’offerta diagnostica e terapeutica da parte delle regioni, necessaria per soddisfarli completamente. L’obiettivo dell’attività è, quindi, quella, da un lato di rendere ancora più specifica la missione assistenziale affidata agli ospedali garantendo una sempre maggiore qualità degli interventi anche in rapporto alla specificità dei contesti sociali in cui sono radicati, dall’altra di promuovere una sempre migliore qualità dei servizi cercando di potenziare il sistema di rete integrata ospedale-territorio.

Per approfondire consulta anche:

Pagina Sindrome da apnee ostruttive nel sonno


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 8 marzo 2022, ultimo aggiornamento 11 marzo 2022

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area