Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Alleanza italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari
Immagine del Regolamento AIMCCV

Il Regolamento dell’Alleanza Italiana per le Malattie Cardio-Cerebrovascolari è stato adottato il 27 settembre 2017, durante la prima riunione dell’Assemblea generale dell’Alleanza. Esso definisce gli obiettivi e le modalità di adesione all'Alleanza, stabilisce gli organi che la costituiscono e la loro composizione, disciplina le attività di gruppi di lavoro e le modalità di partecipazione ai lavori.

Il Regolamento affida al Ministero della Salute il ruolo di coordinamento tecnico-scientifico e amministrativo dell’Alleanza.

Per quanto riguarda gli obiettivi, il Regolamento stabilisce che “l’Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari è un’alleanza volontaria che fornisce ai partecipanti l’opportunità di discutere su questioni non normative e promuovere iniziative relative alla salute cardio-cerebrovascolare.”

I soggetti che aderiscono all’Alleanza “si impegnano a operare per il comune obiettivo di favorire ed implementare interventi di promozione della salute e di prevenzione primaria, secondaria e terziaria delle malattie cardio-cerebrovascolari coerenti con le strategie e i piani nazionali di promozione della salute e di prevenzione e controllo delle malattie croniche non trasmissibili.”

Gli organi dell’Alleanza stabiliti dal Regolamento sono due: l’ “Assemblea generale” e il “Comitato esecutivo”.

L’Assemblea adotta il Regolamento dell’Alleanza; nomina, ogni tre anni, i membri del Comitato esecutivo; propone al Comitato esecutivo ogni iniziativa ritenuta utile per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali dell’Alleanza; valuta le proposte di lavoro formulate dal Comitato esecutivo e ne monitora l’attuazione; approva eventuali nuove adesioni. L’Assemblea generale si esprime, altresì, su qualsiasi altra questione di interesse dell’Alleanza.

Il Comitato esecutivo formula proposte di lavoro e ne coordina l’attuazione in raccordo con l’Assemblea generale, assolvendo al proprio mandato attraverso la formazione di Gruppi di lavoro e l’eventuale coinvolgimento di ulteriori esperti. Il Comitato esecutivo è coordinato dal Ministero della Salute.

Nell’assolvimento dei propri compiti, l’Alleanza si può avvalere di Gruppi di lavoro, valorizzando le competenze dei singoli componenti, per operare l’approfondimento di tematiche relative alla salute cardio-cerebrovascolare attraverso la definizione di documenti a sostegno delle strategie di prevenzione e cura e il supporto per eventuali iniziative di informazione e sensibilizzazione. Alle riunioni dei Gruppi di lavoro possono essere invitati a partecipare rappresentanti di altre Direzioni generali del Ministero della Salute o esperti esterni all’Alleanza, qualora fosse necessario acquisire informazioni e/o pareri su specifiche questioni.

Nello spirito volontaristico e solidale proprio dell’Alleanza, nulla è economicamente dovuto dal Ministero della Salute a rappresentanti degli aderenti ed esperti per la partecipazione alle riunioni dell’Assemblea generale, del Comitato esecutivo e dei Gruppi di lavoro.

L’Alleanza si avvale del portale del Ministero della salute quale sito web per la divulgazione delle informazioni sulle attività svolte e la pubblicazione di eventuali documenti elaborati. I documenti e i risultati prodotti dalle attività dell’Alleanza possono essere utilizzati dagli aderenti previa espressa autorizzazione del Ministero della Salute.

Leggi il testo integrale del Regolamento.


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 29 settembre 2021, ultimo aggiornamento 27 settembre 2022

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area

Documentazione

Allegati