Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Ricerca sanitaria
logo alleanza contro il cancro

Fondata dal Ministero della Salute nel 2002 per promuovere il network di ricerca clinica e traslazionale oncologica tra centri d’eccellenza, la rete  Alleanza Contro il Cancro - ACC è costituita dai più importanti Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) italiani (29), Istituto Superiore di Sanità (che ne ospita gli uffici), Italian Sarcoma Group, Fondazione CNAO e AIMaC.

La Rete, che opera nella ricerca di base e clinica oncologica, nella diagnosi e terapia dei tumori e nell’istruzione e informazione in oncologia, può contare su ricercatori che si avvalgono di database e infrastrutture condivisi per portare le innovazioni diagnostiche e le più avanzate procedure terapeutiche direttamente al letto del paziente.
In ACC sono attivi 13 Working Group che si occupano di differenti tipologie neoplastiche (Colon, Mammella, Polmone, Glioblastoma, Melanoma, Sarcoma e Tumori dell’apparato muscoloscheletrico) e di ricerca clinica (Genomica, Anatomia Patologica e Biobanche, Oncoematologia, Immunoterapia, Radiomica e Survivorship care e supporto nutrizionale).

La missione

La missione di Alleanza contro il Cancro è portare l’innovazione tecnologica e organizzativa dalla ricerca di base alla pratica clinica, elevando e uniformando il livello di assistenza, cura e riabilitazione dei pazienti oncologici su tutto il territorio nazionale.

Gli obiettivi della Rete

Gli obiettivi che la Rete si propone di perseguire sono:

  1. Potenziamento delle attività di Rete tali da garantire la disseminazione della capacità, in termini di competenze e attrezzature, per l’attuazione dell’innovazione in corso.
  2. Creazione di una Piattaforma Digitale Nazionale per la raccolta e condivisione di dati omici, clinici e di imaging.
  3. Realizzazione di un accesso equo ed omogeneo di ciascun paziente ai trattamenti innovativi.
  4. La promozione della internazionalizzazione, che nasce dall’esigenza di condividere tecnologie, processi, best practices e risultati in un settore a rapida evoluzione, e offre enormi potenzialità sia per la ricerca scientifica sia per la gestione delle scelte terapeutiche.
  5.  L’estensione dell’orizzonte di intervento, fino ad includere tutti i settori dell’assistenza medica (prevenzione, diagnosi anticipata, terapia e follow-up).

Linee di ricerca e progetti

  • Car-T
  • GerSom
  • Health Big Data
  • Documento di consenso sullo sviluppo e l’organizzazione dell’Oncologia Mutazionale in Italia
  • Linee guida per la costituzione dei Molecular Tumor Board

Collaborazioni

  • TranScan
  • Md Anderson Cancer Center, Houston (USA)
  • INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
  • 1+ Million Genomes initiative

  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 22 aprile 2016, ultimo aggiornamento 30 marzo 2021

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area