Per visualzzare correttamente il contenuto della pagina occorre avere JavaScript abilitato.
Vai al sito Hiv e Aids

Funzioni

Le funzioni della ex Consulta delle associazioni per la lotta contro l’Aids sono state trasferite, nell'ambito del Comitato tecnico sanitario alla sezione del volontariato per la lotta contro l'Aids. Il decreto ministeriale 26 settembre 2018 ha ricostituito il Comitato.

La sezione ha il compito di esprimere pareri e formulare proposte nelle materie concernenti la lotta contro l’Aids, con particolare riguardo alle questioni informativo-educative, psico-sociali, etiche, dell’assistenza e della prevenzione.

Ha proposto la realizzazione di diversi progetti di ricerca, finanziati con i fondi previsti dalla Legge 27 dicembre 2006, n. 296, nell'ambito dei quali sono stati realizzati interventi in tema di lotta contro la diffusione dell’epidemia da Hiv.

Composizione

La Sezione CTS del volontariato per la lotta contro l'Aids è in fase di ricostituzione.

La Sezione ha proposto la realizzazione di diversi progetti di ricerca, finanziati con i fondi previsti dalla Legge 27 dicembre 2006, n. 296, nell'ambito dei quali sono stati realizzati interventi in tema di lotta contro la diffusione dell’epidemia da Hiv.
I progetti sono stati stipulati dal Ministero della salute con enti pubblici, operanti nel settore sanitario, sul tema delle materie proposte dalla Consulta.
I risultati finali dei progetti, già presentati alla Consulta e alla Commissione nazionale Aids, costituiscono un utile riferimento per le associazioni che operano nel settore e un aggiornamento per la popolazione interessata alle strategie di prevenzione innovative e mirate.
I risultati, inoltre, possono supportare gli operatori sanitari ad individuare i bisogni di salute e i problemi di carattere sociale delle persone ammalate.

Ecco l’elenco dei progetti e degli enti pubblici che li hanno realizzati:

2018

  • NeWTeCH - NetWorking Technologies Contro l’Hiv: Una ricerca-intervento rivolta ai giovani per la prevenzione dell’Hiv (Dipartimento Epidemiologia del Servizio Sanitario Regione Lazio - ASL Roma 1)

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

  • Studio socio-sanitario sperimentale per facilitare i percorsi di prevenzione diagnosi e continuità terapeutica dell'infezione da Hiv/Aids e delle co-infezioni in gruppi socialmente ed economicamente svantaggiati (Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti)
  • Studio pilota per valutare se le nuove terapie antiretrovirali di recente introduzione possano essere efficaci nel modificare gli elementi che influenzano la qualità della vita delle persone con infezioni da Hiv (Istituto superiore di sanità).

2007


  • Condividi
  • Stampa
  • Condividi via email

Data di pubblicazione: 27 novembre 2006, ultimo aggiornamento 30 novembre 2021

Pubblicazioni   |   Opuscoli e poster   |   Normativa   |   Home page dell'area tematica Torna alla home page dell'area